rotate-mobile
social Tiggiano

Ultimo week end per immergersi nel fascino di "De-sidera", l’installazione di luci a Tiggiano

I visitatori potranno ammirare la composizione luminosa recandosi presso il bosco-giardino di Palazzo baronale Serafini-Sauli, uno dei luoghi naturali più grandi e antichi del Salento

TIGGIANO - Ancora pochi giorni per immergersi nella magia di “De-Sidera”, l’installazione luminosa che ha colorato e animato le festività natalizie nel meraviglioso bosco-giardino di Palazzo baronale Serafini-Sauli di Tiggiano, uno dei parchi urbani più grandi del Salento.

L’installazione sarà visitabile fino a mercoledì 19 gennaio, quando i festeggiamenti in onore di Sant’Ippazio chiuderanno il programma de “Il borgo nel bosco” organizzato dal Comune di Tiggiano e dalla biblioteca di comunità in rete con pro loco di Tiggiano, consorzio "sale della terra", comitato Sant’Ippazio, associazione "Iuu" e parrocchia di Sant’Ippazio.

De-Sidera 2021 (1)-2

“De-Sidera” è promossa nell’ambito del progetto Tiggiano art crossing, ideata da Francesco Maggiore e Maurizio Buttazzo, creativi del Big sur lab, realizzata da Fratelli Parisi luminarie, la storica azienda di paratisti che negli ultimi anni si è aperta alla collaborazione con artisti e designer per sperimentare declinazioni inedite dei tradizionali allestimenti luminosi. 

Inaugurata lo scorso 13 dicembre in occasione della festa di Santa Lucia, la composizione resta visitabile tutti i giorni dalle 17.00 alle 22.00.
Nel giardino del Palazzo Baronale “Serafini-Sauli” c’è una galleria di sogni e desideri che affiora dalla dimensione intima del buio. De-Sidera è un ambiente che invita a fare silenzio e a scorgere le stelle tra i rami di un bosco.

De-Sidera 2021 (3)-2

È una passeggiata esperienziale, un viaggio onirico a contatto con il proprio mondo interiore e i propri desideri più essenziali, una parentesi di serenità, pace e gioia, un percorso fatto di zone d’ombra e di tracce luminose che rendono più visibile la morfologia di quel luogo magico, per riprendere contatto con la natura e, attraverso la natura, con la dimensione cosmica e con la parte più sensibile e sognante della coscienza. Un’occasione nella quale, guidati dalla bellezza e dal raccoglimento del bosco, può avvenire quel cortocircuito interiore che muove nuove visioni e innesca il cambiamento.

A causa delle restrizioni nuovamente imposte dalla pandemia in corso, il programma delle attività del 18 e 19 gennaio si terrà in forma ridotta. Accanto al programma delle celebrazioni religiose in onore di Sant’Ippazio, santo patrono di Tiggiano, mercoledì 19 gennaio alle ore 20.00 non mancherà tuttavia lo spettacolo di fuochi pirotecnici sul castello a cura dei Fratelli Martella, che sarà visibile dal bosco-giardino.

Il progetto

De-sidera fa parte del progetto Tiggiano Art Crossing che comprende una serie di interventi di street art e installazioni artistiche finalizzati alla valorizzazione di luoghi e beni del borgo di Tiggiano, delle sue marine e in particolare del Bosco-giardino e del Palazzo Serafini-Sauli.L’intervento è finanziato dal programma “STHAR LAB” nell’ambito della strategia regionale per il rilancio del patrimonio culturale “Smart-In” in coerenza con il Piano strategico della cultura “Piii cultura in Puglia”. L’allestimento realizzato con la ditta Parisi Luminarie rientra nelle attività di “Promozione integrata del territorio attraverso la valorizzazione di tratti identitari / luminarie” - realizzato a valere sulle risorse liberate del Poc Puglia Fesr Fse 2014-2020 “Attività di Promozione finalizzata all’allargamento dell’offerta turistica” realizzato in sinergia tra la sezione turismo della Regione Puglia e il Teatro pubblico pugliese. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo week end per immergersi nel fascino di "De-sidera", l’installazione di luci a Tiggiano

LeccePrima è in caricamento