Lunedì, 15 Luglio 2024
social

UniSalento contro la "violenza economica": tre appuntamenti per discutere sul tema

Lavoro non pagato o retribuito molto meno degli uomini: la dipendenza economica del genere femminile, ancora presente in molti rami società, stimola conversazioni utili al benessere collettivo. La serie di iniziative è promossa dalla docente Anna Maria Cherubini

LECCE - Al via giovedì 9 novembre il ciclo di iniziative intitolato “Protagoniste. Il novembre di UniSalento contro la violenza economica”. Una serie di eventi per analizzare una delle forme più subdole di violenza di genere. Come per l’edizione 2022, l'obiettivo è superare la narrazione a senso unico delle donne come vittime per dare spazio e visibilità alla forza e all’intelligenza di protagoniste, appunto, di azioni di resistenza, di aggiramento e di contrasto a ogni tipo di violenza: appuntamenti il 9, 13 e 28 novembre con dibattiti, un laboratorio e uno spettacolo a tema.

Promosso dalla delegata alle politiche di genere Anna Maria Cherubini, dal team Eos (eguali opportunità UniSalento), dal comitato unico di garanzia e dal Centro osservatorio donna UniSalento, e con il patrocinio del progetto Caliper, l'iniziativa rientra anche nella rete UniSalento+ “Questioni di genere”, che propone incontri di formazione trasversali ai settori scientifico-disciplinari su temi di interesse generale.

"Quella economica è una forma di violenza di genere molto difficile da identificare - sottolinea la professoressa Anna Maria Cherubini - sia per la chi la subisce che per chi la deve combattere. È uno degli aspetti dello scenario che vede normale il lavoro non pagato delle donne (e non solo quello di cura familiare) e quello a basso salario rispetto agli uomini". 

"In questi incontri - prosegue la docente - oltre a seminari specifici sulla violenza economica, proporremo sia storie di donne che hanno investito sui propri talenti trasformandoli in un’attività e in un progetto di vita, sia un’attività di formazione, un laboratorio hands-on dedicata alle studentesse. Concluderemo con la conferenza/spettacolo “Piacere, denaro!” di Azzurra Rinaldi e Antonella Questa, che parlerà soprattutto alle donne di consapevolezza finanziaria". 

Il programma

L'evento “Donne e denaro: l’impresa di darsi valore. When Women Design their Life” si terrà, dunque, giovedì 9 novembre presso l'edificio “Aldo Romano” nell'aula Fermi del complesso Ecotekne. Seguirà “La violenza economica: come identificarla, come combatterla” lunedì 13 novembre presso il Museo storico-archeologico di UniSalento. Il terzo ed ultimo appuntamento sarà il 28 novembre nella sala teatrino del Convitto Palmnieri con la conferenza/spettacolo "Piacere, denaro!". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UniSalento contro la "violenza economica": tre appuntamenti per discutere sul tema
LeccePrima è in caricamento