rotate-mobile
social Leverano

Ai Negramaro il premio "Virtù e conoscenza": lo ritira Lele Spedicato

Accanto al chitarrista della band c'era la moglie Clio Evans. Entrambi hanno dato testimonianza delle loro battaglie contro la malattia

LEVERANO - Venerdì 15 marzo, presso la sala assembleare della Banca di credito cooperativo di Leverano, si è tenuta la cerimonia di consegna dell’alto riconoscimento "Virtù e conoscenza" ai Negramaro, il celebre gruppo musicale salentino.  

A ritirarlo ci ha pensato il chitarrista della band, Lele Spedicato, che ha ricevuto il premio da Donato De Giorgi, presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Lecce. Si tratta di una statuetta raffigurante Thot - divinità egizia della scrittura, della scienza e della sapienza - divenuta simbolo di pace e dialogo tra cultura e religioni diverse, grazie a virtù e conoscenza.

Accanto a Lele Spedicato c'era sua moglie, la scrittrice Clio Evans. Attraverso il racconto senza veli delle loro vite e la testimonianza reale delle loro battaglie, entrambi hanno mandato un forte messaggio di speranza, resilienza, spiritualità e fede cristiana nonché di fiducia nella sanità. Lei, infatti, è guarita da un tumore al cervello ritenuto incurabile, mentre lui è stato colpito da un gravissimo ictus.

Clio e Lele

Tra i presenti anche Antonio Leo, vice presidente della Provincia di Lecce, che ha letto dalla pergamena la motivazione che ha scaturito l'assegnazione del premio ai Negramaro. Quest'ultima recita così: “Band pop-rock salentina formata da artisti a tutto tondo, per l’alta moralità, il talento, l’estro, la passione e lo spirito solidale che li caratterizza, per aver dato lustro alla propria terra portando le sonorità italiane nel mondo, per la loro inconfondibile scrittura musicale che fa sognare ed emozionare, per il loro impegno a favore della vita, dei diritti umani, della ricerca contro la sclerosi multipla e il sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai Negramaro il premio "Virtù e conoscenza": lo ritira Lele Spedicato

LeccePrima è in caricamento