Capitale europea della cultura 2019

Lecce 2019, trasparenza sugli incarichi. Chiesta pubblicazione integrale sul sito comunale

Chiusa con la vittoria di Matera la competizione per diventare Capitale della cultura, Carlo Salvemini di Lecce Bene Comune chiede alla responsabile del procedimento amministrativo di raggruppare le voci già note e quelle non ancora accessibili

Al centro della foto, il coordinatore di Lecce 2019, Airan Berg

LECCE – Quanto è costata l’operazione “Lecce Capitale della cultura 2019”? A porsi la domanda sono tanti comuni cittadini. In realtà alcuni compensi, relativi ai componenti dello staff, sono stati resi noti da tempo sul sito del Comune di Lecce, alla voce “Incarichi e consulenze”. Si riferiscono agli importi del Poin “Attrattori culturali e turismo” e non gravano sul bilancio comunale.

Per Airan Berg coordinatore artistico della candidatura e dell’intero progetto, sono stati stanziati 60mila euro (onnicomprensivi) per 9 mesi (da agosto 2014 a maggio 2015). Per Ugo Bacchella, altra figura di rilievo, 30mila euro per 6 mesi (da agosto 2014 a febbraio 2015). Il compenso di Antonio Cordella, per 6 mesi, è di 32mila euro. E così via. Per ciascuno degli assegnatari è disponibile il curriculum vitae.

Ma poi ci sono anche da considerare i fondi del comitato promotore. Per avere un quadro chiaro ed esaustivo della situazione il consigliere comunale Carlo Salvemini ha chiesto a Maria Luisa De Salvo, responsabile del procedimento amministrativo legato alla candidatura di pubblicare on-line “tutti gli impegni di spesa già sostenuti (e che si andranno a sostenere), i curricula del personale impiegato, band ed esiti di gara, il bilancio alla data odierna”.  

“Alcuni di questi dati – precisa l’esponente della minoranza - sono in realtà già reperibili all’interno del portale comunale sparsi su più voci. Si tratta, quindi, di raggrupparli in unica sezione e aggiungere quelli tuttora non accessibili on-line. Può essere inoltre utile evidenziare quali delle attività sono state finanziate mediante le risorse del comitato promotore e quali invece per il tramite del Poin. Tanto al fine di rendere pienamente trasparente e accessibile per i cittadini interessati a conoscere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce 2019, trasparenza sugli incarichi. Chiesta pubblicazione integrale sul sito comunale

LeccePrima è in caricamento