"Il mondo continua la sua vita ed è bellissimo. Mette solo gli esseri umani in gabbia"

Lo scatto, nel centro storico di Lecce deserto, da parte di un nostro lettore

Il centro di Lecce.

LECCE  - "Ci siamo addormentati in un mondo, e ci siamo svegliati in un altro. Improvvisamente Disney è fuori dalla magia, Parigi non è più romantica, New York non si alza più in piedi, la muraglia cinese non è più una fortezza, e La Mecca è vuota. Abbracci e baci diventano armi, e non visitare i propri cari ed amici diventa un atto d'amore. Improvvisamente ti rendi conto che il potere, la bellezza ed il denaro non hanno valore e non riescono a prenderti l'ossigeno per cui stai combattendo. Il mondo continua la sua vita ed è bellissimo. Mette solo gli esseri umani in gabbia. Penso che ci stia inviando un messaggio: "Non sei necessario. L'aria,  la terra, l'acqua ed il cielo, senza di te stanno bene. Quando tornate, ricordate che siete miei ospiti. Non i miei padroni." Testo e scatto di un lettore, Francesco Bello.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • La grande bellezza: una delle piazze più famose d'Italia

  • Oltremare: dalla Guardiola le montagne innevate dell'Albania

  • Montagne e orizzonte infinito: "desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime"

  • Come la pioggia neanche questo periodo durerà per sempre

  • L'attimo dell'aquila: volteggia nel cielo grigio del Salento

  • Quando i cieli si inondano di vita: stormo di Storni nelle campagne

Torna su
LeccePrima è in caricamento