La Foto del Giorno

"Lei gli raccontava le favole, lui le insegnava a volare"

Lo scatto e la leggenda sulla nota località termale salentina

Santa Cesarea Terme.

SANTA CESAREA TERME - "Santa Cesarea prende il nome dalla leggenda di una bambina il cui nome era Cesarea, che aveva trovato rifugio nelle grotte per sfuggire ai desideri del padre. Cesarea è stata protetta dal mare: infatti, pur promettendo al padre di incontrarlo nella sua stanza, in realtà lei scese dalla finestra del cortile e scappò verso Castro. Quando suo padre lo scoprì, andò a Castro per prenderla, ma, lungo la strada, apparve una nuvola nera misteriosa e l’uomo malvagio annegò tra le onde. Proprio in quel luogo l’acqua iniziò a mandare un odore nauseabondo e ancora oggi è così (odore di zolfo). Da allora in poi, Santa Cesarea è diventata un noto centro termale". A scriverci è l'autore della foto, Francesco Bello.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lei gli raccontava le favole, lui le insegnava a volare"

LeccePrima è in caricamento