"Buio ad est, luce ad ovest. Colori da ubriacarsi in una esibizione senza freni"

LO scatto realizzato da un lettore a Lido Conchiglie, sullo Ionio

Lo scatto di un lettore.

LIDO CONCHIGLIE - La foto, scattata alcuni giorni fa da Dante De Ronzi, è corredata di un bellissimo testo, dal titolo "Cronaca di un tramonto".

" Una giornata incolore nuvolosa ventosa antipatica volgeva al termine. Le tenebre anzi tempo si preparavano ad andare in scena. I sensori crepuscolari accendevano le luci artificiali. All’improvviso all’orizzonte uno squarcio e colori vivi come fuoco esplodono. E’ lei, la stella madre che irrompe prepotente, imponente, immensa… Ruba la scena, sorprende, incanta. Tenebre in precipitosa ritirata, luci artificiali in confusione. Buio ad est, luce ad ovest. Colori da ubriacarsi in una esibizione senza freni. Spettatori in trance, fotocamere a mitraglia. Qualche minuto ancora per sventagliare sfumature ed accostamenti cromatici incredibili. Poi dolcemente un ultimo saluto e lentamente a raggiungere l’impegno di far nascere un nuovo giorno da un’altra parte".

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Magie del mattino: il faro di Punta Cràulo a Otranto

  • "Tempismo perfetto" al largo dell'Isola di Sant'Andrea

  • "Torneremo ad ammirarti, guarderemo con stupore la tua bellezza"

  • Il centro dall'alto: Lecce semi deserta, la bellezza ai tempi del lockdown

  • Quelle cose che a Gallipoli a non tramontano mai

  • Roca, la meraviglia: un infinito abbraccio tra natura e storia

Torna su
LeccePrima è in caricamento