Il pescatore, il mare, il silenzio: rivedere il Salento dopo la quarantena

Lo scatto di un lettore salentino, che vive a Bologna, a Santa Caterina di Nardò

Lo scatto di un lettore.

SANTA CATERINA (Nardò) - Finalmente la mia terra Dopo quasi 80 giorni di isolamento solitario a Bologna, sono riuscito a correre a riabbracciare mia figlia, i miei genitori e fratelli. Ecco che un pomeriggio, impugno, finalmente la mia fotocamera, assetato di foto (in questi brevi giorni il Salento mi ha regalato molti scatti emozionanti), mentre percorro in macchina il lungomare mi si presenta davanti questa scena! Il vezzo e piacere di molti salentini...la pesca. Come non immortalarlo, emblematico come appare. Silenzio, un'ombra umana, il mare, il mio mare, da cornice!". Testo e foto sono di Gianluca Strafella, da Bologna.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "L'ira di Nettuno incontra la bellezza della costa salentina ed è subito spettacolo..."

  • "Montagna spaccata": cambia la prospettiva, resta la meraviglia

  • Il Pollino visto da Posto Rosso

  • "Il sole bacia i belli. Ma anche buona parte del Salento..."

  • Autunnale e intrisa di magia: la Baia di Porto Miggiano

  • Laghi Alimini a Otranto: esempi di paradiso naturale

Torna su
LeccePrima è in caricamento