"Il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto, di quello che non abbiamo avuto..."

Lo scatto arriva dal litorale di Nardò, in località Torre dell'Alto, da parte di un lettore

Foto di un lettore.

SANTA CATERINA (Nardò) - "Secondo alcune leggende, il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto, di quello che non abbiamo avuto, dei desideri infranti, dei dolori e delle lacrime che abbiamo versato". La frase di Oshio e l'immagine ci sono state inviate da un lettore, Luca Vetere.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Montagne e orizzonte infinito: "desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime"

  • Come la pioggia neanche questo periodo durerà per sempre

  • L'attimo dell'aquila: volteggia nel cielo grigio del Salento

  • Un piatto di golosità: "addolcire" questo periodo amaro per tutti

  • Quando i cieli si inondano di vita: stormo di Storni nelle campagne

  • "La caduta dei giganti": la lotta impari tra Xylella e ulivi secolari

Torna su
LeccePrima è in caricamento