La leggenda di Leuca

"Accompagno questo scatto con la narrazione di un'antica credenza salentina"

"Accompagno questo scatto con la narrazione di un'antica credenza salentina. Così nacque Leuca: nel tratto di mare situato fra Castro e la punta di Puglia, viveva una bellissima sirena bianca di nome Leucasia, al cui canto melodioso nessuna poteva resistere. Un giorno si innamorò di un pastore di nome Melisso e cantò più armonicamente che mai, ma il giovane le resistette, perché era innamorato di Tristula. La sirena si vendicò e appena i due giovani furono sulla scogliera, fece scatenare una tempesta. Essi annegarono e andarono a finire nei due versanti opposti; lì la dea Minerva li pietrificò, trasformandoli in statue. Leucasia, presa dal rimorso, si pietrificò anch'essa, dando origine alla bella località di Leuca". Francesco Bello.

***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • La grande bellezza: una delle piazze più famose d'Italia

  • Oltremare: dalla Guardiola le montagne innevate dell'Albania

  • Salento da togliere il fiato: aspettando il caldo per un tuffo nella speranza

  • Montagne e orizzonte infinito: "desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime"

  • "Il Paradiso è più vicino di quanto pensiamo. Bora Bora, meta tropicale, è qui"

  • Dai tetti il profilo meridionale dell'isola greca di Othoni, alle spalle Corfù

Torna su
LeccePrima è in caricamento