Quando la natura è spaventosa e affascinate

Francesco Kowoll ci ha mandato questa foto scattata dall'auto nell'entroterra del basso Salento

Francesco Kowoll ci ha mandato questa foto scattata dall'auto nell'entroterra del basso Salento. "E' una supercella con moti vorticosi e ascensionali, un cumulonembo a testa di incudine". Ieri il maltempo ha provocato la formazione anche di una tromb d'aria, ben visibile da San Foca (foto in basso).

 ***

LeccePrima intende regalare questa rubrica ai suoi lettori. Si chiama "La foto del giorno" e scopo dell'iniziativa è pubblicare sul nostro giornale gli scatti che vorrete inviarci con una semplice e-mail all'indirizzo redazione@lecceprima.it

Vi invitiamo pertanto a dare sfogo al vostro estro fotografico e a firmare per LeccePrima la "Foto del giorno". Ma sono gradite anche due righe di commento, se siete d'accordo: dove è stata scattata la fotografia, per esempio, quando e perché. E allora, armatevi di obiettivo, fateci vedere di cosa siete capaci e occhio allo scatto!

P.S.: Nel momento in cui invierete le foto sarà sempre la redazione di LeccePrima a decidere se pubblicarla, oppure no. Inoltre la e-mail che ci invierete varrà come autorizzazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Il sole si rifugia nello Ionio: magico tramonto sulla baia di Gallipoli

  • "L'ira di Nettuno incontra la bellezza della costa salentina ed è subito spettacolo..."

  • "Il sole bacia i belli. Ma anche buona parte del Salento..."

  • Il castello riflesso, quando è il caso di dire: "Specchio d'acqua"

  • Per un attimo tutto si ferma: stato di meraviglia mediterranea

  • Nell'entroterra la natura sboccia come in una seconda primavera: e fu autunno

Torna su
LeccePrima è in caricamento