Mercoledì, 16 Giugno 2021
Moi te nde ticu quattru

"A due passi dalla Villa, il degrado è quotidiano"

Carcasse di piccioni lasciate a marcire, marciapiedi polverizzati in frammenti, buste, cartacce ed escrementi. Per tutto ciò non cessa di indignarsi un cittadino, passeggiando nei pressi di casa sua

manzoni

LECCE - Proseguono le segnalazioni sul degrado di alcune zone della città. Questa volta tocca a un residente di via Manzoni, alle spalle del Tribunale penale che però stigmatizza anche la passività di molti altri cittadini.

Di Luciano Baglivi

"Questa è una storia fatta di rifiuti di ogni genere: carcasse di piccioni lasciate a marcire per decine di giorni, bottiglie di vetro rotte, marciapiedi che somigliano a trappole adatte solo ad equilibristi, macchie di olio maleodoranti, parcheggi maldestri, rimasugli di cibo e bibite di esercenti vicini, buste, tovaglioli, cartacce, scatoloni, escrementi di cani, palloni forati, strade con l'asfalto inesistente, ecc. La lista è lunga e la vergogna è tanta per chi sceglie e cerca di fare del proprio meglio per inquinare il meno possibile la città.

Tutto ciò è possibile solo perché evidentemente una malsana abitudine si è radicata fra i frequentatori dei locali dei dintorni (giovani e meno giovani che pare pratichino un divertimento strano e poco comprensibile, fatto di schiamazzi fino a tarda notte e birra gettata per terra) metabolizzata senza troppa fatica anche dal vicinato. Ma vi è anche un altro soggetto in questo brutta storia, esso è fondamentale. Sì, fondamentale in quanto è del tutto inesistente da queste parti: il servizio di pulizia urbana! Nessuno sa come sia fatto, si sa solo che è un tipo con la puzza sotto al naso....gli piace selezionare i posti da frequentare!


Se siete riusciti ad arrivare fino a questo punto vuol dire che il vostro stomaco è pronto per l'ultimo particolare di questa storia, il particolare più negativo, più sconcertante: questa è una storia vera! Non sono i bassifondi del Bronx a New York che vi ho descritto, non è la sceneggiatura di 'City of God' quella che vi ho raccontato, ma la realtà che potete contemplare in via Manzoni a Lecce e soprattutto intorno ai palazzi con i mattoncini rossi: a due passi dalla Villa Comunale. Vi invito a fare una passeggiata, lo spettacolo è aperto tutti i giorni 24 ore su 24: almeno non sarò il solo a provare profondo sdegno per la totale mancanza di civiltà e rispetto, lo spero tanto.....davvero!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A due passi dalla Villa, il degrado è quotidiano"

LeccePrima è in caricamento