Venerdì, 30 Luglio 2021
Moi te nde ticu quattru

Addio nidi di cardellini

Ancora una volta la nostra città non dimostra alcuna attenzione alla natura ed al suo ecosistema e così, dopo le potature effettuate nella città nei mesi di nidificazione degli uccelli ed in particolare dei cardellini ( specie protetta ed in rapido declino come emerge ormai da tutti gli studi ) in questi giorni il taglio degli alberi in P.zza Partigiani ha dato un altro contributo al peggioramento di una specie così delicata. Infatti, con l'abbattimento degli ultimi alberi, una gran quantità di nidi è finita sulla strada ed a nulla sono valse le rimostranze dei commercianti della zona che hanno preso i piccoli rinvenuti cercando di allevarli, purtroppo senza risultati visto che sono morti dopo pochi giorni. Sono state avvertire associazioni ambientaliste, organi di controllo preposti ma nessuno si è fatto vivo. Che tristezza per una città che si vuole ergere a capitale della cultura....Lo sanno anche i bambini che il periodo della nidificazione và da marzo ad agosto, basterebbe pensare alle potature ed ai tagli di alberi al di fuori di questo periodo, ed invece... Dopo le pinete della costa adriatica deturpate nei loro alberi e nel sottobosco durante tutto l'inverno e sino allo scorso mese di maggio continua lo scempio di quel poco di verde che abbiamo. Sarebbe ora che tutti insieme facessimo sentire la nostra voce di protesta davanti ad una continua ed inesorabile perdita di habitat e di specie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LeccePrima è in caricamento