Sabato, 18 Settembre 2021
Moi te nde ticu quattru

"Che fine ha fatto il PM 10? E che aria respiriamo?"

"Lecce è rimasta per giorni sotto un cielo plumbeo, con elevate temperature per la stagione autunnale, nebbia e senza un alito di vento. Le condizioni ideali per il ristagno delle polveri sottili"

2central[1]-2

di Cesare De Carlo

Sono ormai giorni e giorni che Lecce è rimasta sotto un cielo plumbeo con elevate temperature per questa stagione autunnale, con tanta nebbia e senza un alito di vento. Clima e condizioni ideali per il ristagno delle famigerate "polveri sottili" di cui nessuno parla più. A proposito: che fine hanno fatto le tanto contestate centraline che rilevavano i dati del "PM10" e affini?

L'aria della città è ritornata, all'improvviso, pulita e quindi non c'è più la necessità e il dovere di effettuare le misurazioni? Oppure sono rotte? Oppure gli addetti al servizio si dimenticano di misurare la qualità dell'aria che respiriamo? Pensiamo che i cittadini tutti hanno il diritto di conoscere, quotidianamente, con quali elementi si "ossigenano" i nostri polmoni. Ormai siamo in vista del Natale, per le strade il traffico automobilistico tornerà a decuplicarsi, come ogni anno, e, con esso, le emissioni di scarichi venefici per la nostra salute già a rischio per altri virus.

E' possibile conoscere, dall'assessore alla mobilità, cosa ha studiato per limitare il traffico auto nelle imminenti festività natalizie? I leccesi o anche chi viene dalla provincia o dalle regioni limitrofe o i turisti che ormai tutti i giorni visitano la città, hanno il diritto di sapere che aria gli propiniamo? Possiamo sapere quando, o non, si oltrepassano i limiti di pericolo per il nostro organismo?

I dati, così come avviene in altre città più attente da questo punto di vista, perché non vengono pubblicati sui tanti display sparsi per la città oppure sugli organi di informazione facendone magari una rubrica fissa come per le previsioni del tempo? Caro assessore, come cittadini, chiediamo troppo?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Che fine ha fatto il PM 10? E che aria respiriamo?"

LeccePrima è in caricamento