Moi te nde ticu quattru

"Circoscrizioni e difensore civico: hanno un senso?"

"Meglio sarebbe chiudere le Circoscrizioni, la cui unica funzione è dare uno stipendio ai presidenti. E risparmiare il denaro speso per mantenere in vita l'attuale struttura del difensore civico"

palazzo carafa13-4

Riceviamo e pubblichiamo una mail indirizzata al primo cittadino e al capo dell'opposizione. Tema: le Circoscrizioni ed il ruolo del difensore civico.

di Gabriele Mariano

Vista la situazione economica degli enti locali sarebbe giusto limitare al massimo le spese inutili; ragion per cui riteniamo di dover chiedere:

1) la chiusura delle Circoscrizioni, la cui unica funzione è ormai quella di dare uno stipendio ai presidenti, senza che da parte loro ci sia l'impegno ad intervenire per tentare di risolvere i problemi dei cittadini;

2) visto che è in scadenza, vi chiediamo per il futuro di risparmiare la notevole quantità di denaro che viene speso per mantenere in vita l'attuale struttura del difensore Civico. Pagare una persona ed i suoi collaboratori per qualche articolo sui giornali e senza che mai incida nelle decisioni dell'amministrazione è veramente uno spreco che non possiamo permetterci, se non per avere come difensore civico una persona che sia a stretto contatto con i cittadini e che abbia la forza e la voglia, non dovendo dire grazie a nessun partito, di portare le istanze dei cittadini nelle stanza del potere.

Se proprio ci deve essere: perché non permettere ai cittadini di scegliersi democraticamente da chi essere difeso? Il Comitato indirà una raccolta di firme per chiedere al signor sindaco di dare voce alla volontà dei cittadini, invitando i Partiti a fare un passo indietro.

* Coordinatore del comitato indipendente dei numeri 0 "Signor Nessuno"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Circoscrizioni e difensore civico: hanno un senso?"

LeccePrima è in caricamento