Martedì, 27 Luglio 2021
Moi te nde ticu quattru

Torre Squillace, quello che altri non vedono

Torna alla carica un lettore che sembra essere tra i pochi osservatori attenti di quanto avviene nelle strade e nei dintorni della marina: "Ho fatto il mio dovere di cittadino, mi auguro che anche altri facciano lo stesso"

"Avanzi" della stagione estiva in Via Vasco De Gama.

TORRE SQUILLACE (Nardò) – Un lettore, residente a Lequile, ha scritto un’accorata segnalazione: “Voglio segnalarvi visivamente la situazione disastrosa che permane nella zona di Torre Squillace nel comune di Nardò. Questa estate i turisti mi ripetevano tutti lo stesso ritornello: mare stupendo, gente cordiale ma la pulizia lascia a desiderare”.

“Io da tempo segnalo  alle autorità preposte e alla stampa (ringrazio LeccePrima che ha dato spazio alla mia segnalazione) ma con scarsi risultati. Quello che vedo io e vi documento è mai possibile che nessuno constata, segnala e magari punisce i responsabili? Possibile che nessun vigile urbano, guardia provinciale, forze dell'ordine, guardia coste, amministratori provinciali e comunali, consiglieri, sindaco, assessori, la ditta appaltatrice della raccolta dei rifiuti e i suoi dipendenti non abbiano mai visto quanto in piccolissima parte vi documento”?

“Suvvia, lasciate le comode poltrone e visionate quello che accade nel nostro territorio è molto importante per il futuro della nostra terra. Se non lo facciamo presto i turisti ci abbandoneranno per recarsi in posti più civili del nostro. La foto 1 (quella a sinistra per chi legge, ndr) riguarda un cumulo di sanitari lasciati da venti giorni vicino ad un cassonetto in via Vasco de Gama. La foto 2 (la prima di quelle sotto, ndr ) riguarda rifiuti giacenti dallo scorso anno su una strada di lungomare che porta alla Torre Squillace (rifiuti ce ne sono tanti altri). Le foto 3 e 4 riguardano rifiuti situati da 20 giorni vicino al cassonetto in via Vincenzo Monti all'incrocio con la litoranea Porto Cesareo – Gallipoli. Io  credo di aver fatto il mio dovere di cittadino, mi auguro che altri intervengano e facciano il proprio”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Squillace, quello che altri non vedono

LeccePrima è in caricamento