Mercoledì, 22 Settembre 2021
Moi te nde ticu quattru

"Display spenti da un anno, spreco di danaro pubblico"

I tabelloni luminosi situati sulla superstrada per Brindisi sono desolatamente spenti. "L'Anas non ha mai fornito spiegazioni a migliaia di utenti sul perché di questa decisione"


di Cesare De Carlo

E' ormai più di un anno che i display dei tabelloni luminosi situati sulla superstrada per Brindisi (nei pressi dell'Ipercoop, per intenderci) sono desolatamente spenti. Per la loro installazione sembra sia stata spesa una gran quantità di soldi, di denaro pubblico cioè, ma dopo aver funzionato per un breve periodo è stata staccata loro la spina senza che nessun responsabile dell'Anas (società a cui è affidata la manutenzione dell'importante arteria) abbia mai spiegato alle migliaia di utenti il perché di tale decisione o quantomeno abbia indicato, anche approssimativamente, la data del loro ripristino.

Specie in estate e, soprattutto, di sera le loro indicazioni sarebbero di grande aiuto alle migliaia di turisti in entrata e in uscita da Lecce. D'altra parte sono stati messi lì per questo scopo ma purtroppo sembra abbiano raggiunto già la pensione nonostante la loro tenera età e, al tempo stesso, abbiano ancora una volta dimostrato che spesso logica e pratica non vanno sempre a braccetto. Restano perciò spenti e non segnalano niente, neppure il pericolo di trasporto di materiale infiammabile ed esplodente come prima era indicato.

Forse tale pericolo è cessato? E poi si parla di servizi per l'utenza! E' solo uno spreco di pubblico denaro e basta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Display spenti da un anno, spreco di danaro pubblico"

LeccePrima è in caricamento