Venerdì, 24 Settembre 2021
Moi te nde ticu quattru

"E moi l'ha truare tie 'na badante..."

Politica a suon di satira. L'associazione "Mascalzoni salentini" lancia un'altra delle sue provocazioni. "Rotundo, e moi l'ha truare tie na badante"

L'associazione "Mascalzoni salentini" lancia un'altra delle sue provocazioni. Sempre a suon di satira. E fotografa la situazione politica in una vignetta inviata alla nostra redazione in cui è raffigurata la coordinatrice regionale di An, Adriana Poli Bortone, sventolare beffardamente un ciuccio.


Certamente quello della badante, come è stata etichettata dal centrosinistra. Badante del neosindaco di Lecce, Paolo Perrone, che della Poli Bortone ha preso la poltrona. Ma un "compagno" nella vignetta sculaccia Antonio Rotundo, diessino, sconfitto giorni fa alle amministrative leccesi. Sculacciata sotto gli occhi di Massimo D'Alema, che veste i panni di badante, ma con espressione molto meno raggiante di quella della Poli Bortone. Come dire che anche Rotundo sarebbe servita protezione. E forse, dopo la sconfitta alle urne, gliene servirà. La didascalia dei "Masclazoni": "... e moi l'ha truare tie 'na badante!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E moi l'ha truare tie 'na badante..."

LeccePrima è in caricamento