Moi te nde ticu quattru

Ferragosto con lo stanato sotto la pineta, uno scempio

Cosa si è disposti a fare per il pranzo di Ferragosto? Probabilmente tutto, per alcuni. Compreso trattenersi sotto gli alberi nonostante le indicazioni lo vietino. A Torre dell'Orso è di moda

pineta

TORRE DELL'ORSO - Il pranzo di Ferragosto è un'istituzione così consolidata da ispirare anche un recente e gradevole film italiano. Non c'è caldo che possa scoraggiare gli appetiti più voraci e le abitudini più radicate che, talvolta, rischiano di diventare paradossali e dannose per l'ambiente se accompagnate da violazioni delle regole più comuni. Come ha potuto documentare un lettore che ha deciso di trascorrere il lunedì festivo a Torre dell'Orso dove, oltre a non esserci un metro quadrato libero nemmeno in mare, anche la pineta è stata presa d'assalto sebbene i cartelli vietino espressamente l'accesso.

Sono appena tornato da una giornata al mare e, come ogni anno, ho potuto notare il divieto di accedere nella spiaggia di Torre dell'Orso e puntualmente all'interno, dopo aver tagliato la rete di recinzione, si accampano intere famiglie intente a consumare pasti completi, tende di campeggiatori e altro. E' stato imposto il divieto in vigore nell'area indicata in quanto di recente piantumazione. Ho scattato delle foto in cui si legge chiaramente il cartello di divieto di accesso e si vedono chiaramente le tende all'interno dell'area. Sarei felice se le autorità competenti facessero qualcosa, per non dedicarsi solo ai parcheggi,agli autovelox che sono sicuramente importantissimi per la salvaguardia del cittadino,ma non meno importante è la salvaguardia dell'ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto con lo stanato sotto la pineta, uno scempio

LeccePrima è in caricamento