Lunedì, 27 Settembre 2021
Moi te nde ticu quattru

"Intorno alle tangenziali facciamo parchi tematici"

La proposta del comitato Lecce ai cittadini: "Dal Salento in miniatura, al parco storico rurale: con 2350 ettari di terreno disponibile si potrebbero ideare diverse iniziative. dando anche lavoro"

"Avendo a disposizione 2.350 ettari all'interno delle tangenziali crediamo che il prossimo sindaco non possa esimersi dal progettare ed attuare parchi divertimento, da non confondere con le giostrine sparse per la città, e soprattutto parchi tematici". La proposta è di Gabriele Mariano, presidente del comitato indipendente "Lecce ai Cittadini". Che a tale proposito rilancia diversi progetti.

Ad esempio, ipotizza "la creazione di un Parco storico rurale, nel quale si potrebbe prevedere un Salento in miniatura ricreando, sulla falsariga dell'Italia in miniatura di Rimini, in dimensioni ridotte le bellezze della nostra terra". Mariano pensa anche alla "creazione di un parco degli Ulivi, nel quale dovrebbero trovare posto gli alberi di ulivo che per lavori o altro dovessero essere espiantati e si potrebbe prevedere un laboratorio degli antichi mestieri con corsi per giovani disoccupati per potatori, costruttori di muretti a secco, costruttori di trulli, accademia della cartapesta, pietra leccese e della ceramica".


Altra ipotesi è "un parco giochi che possa soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. All'interno del parco dovrebbero trovare spazio alberghi, ristoranti, tavole calde, rosticcerie, panifici e botteghe di prodotti locali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Intorno alle tangenziali facciamo parchi tematici"

LeccePrima è in caricamento