Domenica, 13 Giugno 2021
Moi te nde ticu quattru Piazza Napoli

"Cercasi portalettere fisso e non variabile per la zona di San Sabino"

La segnalazione è del Comitato popolare leccese. "Gli abitanti lamentano un carente servizio di recapito. Il portalettere cambia spesso, i nuovi operatori non conoscono la zona e la posta arriva in ritardo"

Piazza Napoli, rione San Sabino.

 

Da troppo tempo gli abitanti del rione San Sabino comprendente 5.000 abitanti, lamentano un carente servizio di recapito postale dovuto al fatto il portalettere cambia spesso, e che sicuramente, ogni nuovo operatore non essendo a conoscenza della zona non può consegnare la gran mole di corrispondenza nell’orario d’obbligo.

Appare quanto meno inconsueto che l’azienda Poste S.p.A. con utile netto di oltre un miliardo di euro, titolare del servizio universale non riesca a soddisfare le esigenze dei cittadini.

Sembra del tutto ovvio che ricevere la corrispondenza in ritardo può comportare danni notevoli, in special modo se si tratta di bollette in scadenza da pagare.

I cittadini ritengono intollerabile il perdurare di una situazione di difficoltà e sollecitano l’Azienda Poste ad applicare una unità fissa di portalettere.

Dalle Poste ci attendiamo una soluzione immediata e non un rinvio a data da destinarsi, con motivazioni spesso incomprensibili. 

*Comitato popolare leccese

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cercasi portalettere fisso e non variabile per la zona di San Sabino"

LeccePrima è in caricamento