Domenica, 13 Giugno 2021
Moi te nde ticu quattru

Scuola media Specchia al freddo

Scuola media per giorni senza riscaldamento, nonostante le temperature basse e il freddo. Alunni sul piede di guerra, insieme ad insegnanti e genitori, ieri hanno protestato contro i ritardi del comune

SPECCHIA - "La scuola Media di Specchia, quest'anno, non ha il riscaldamento funzionante, nonostante il Comune abbia avuto tutto l'autunno per poterlo mettere in funzione l'impianto". Dall'istituto scolastico si alza la protesta dei ragazzi, che, nella mattinata di ieri, si sono fermati all'esterno per far sentire la propria voce a causa dei disagi e delle condizioni in cui devono stare in aula. Ed hanno esposto cartelloni ed uno striscione.

In seguito si sono recati in centro, presumibilmente al Comune. Nella tarda mattinata, qualcuno ha montato il pezzo che serviva per far funzionare la caldaia, a detta di voci riciclato da qualche vecchio apparecchio. Fatto sta, che, come sottolineano alunni e genitori queste sono azioni che  il Comune avrebbe dovuto intraprendere in tempi utili e cioè in autunno, "quando tutte le amministrazini si attivano affinchè l'impianto di riscaldamento delle scuole sia pronto per i  periodi freddi". 

"A Specchia invece - precisa un lettore -, il tutto è iniziato prorpio con l'arrivo del freddo. Considerato che in questi giorni le temperature sono al di sotto della norma, è vergognoso che il Comune non abbia provveduto, nei tempi, alla messa a punto della caldaia per il riscaldamento della scuola".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola media Specchia al freddo

LeccePrima è in caricamento