Amichevole con il Klubi Sportiv Lushnje, della massima serie albanese

La gara è in programma il 3 agosto al Via del Mare. Per i giallorossi ancora qualche ora di ritiro in Calabria. Giovedì il rientro

LECCE – Interessante amichevole per il Lecce di mister Rizzo. In collaborazione con la We Sport Management, la società giallorossa ha organizzato una partita contro il Klubi Sportiv Lushnja, squadra della massima serie albanese.

Il match, che in qualche modo colma la lacuna creatasi col venir meno dell'incontro con i pari grado della Sicula Leonzio, è in programma giovedì 3 agosto al “Via del Mare”, con inizio alle 20.30. Solo quattro giorni prima, cioè domenica 30 luglio, il Lecce affronterà il primo impegno ufficiale della stagione, sempre davanti al pubblico amico: la gara contro il Ciliverghe Mazzano (serie D), valevole per il primo turno di Tim Cup. In caso di passaggio del turno i salentini andranno la domenica successiva a far visita alla Pro Vercelli.

La squadra giallorossa, intanto, è in procinto di tornare nel Salento dal ritiro di Lorica, in Calabria. Dopo l’allenamento di domani mattina, la comitiva si muoverà verso il capoluogo leccese. Tra i confermati della scorsa stagione c’è Pedro Costa Ferreira: arrivato nel mercato invernale dalla Virtus Entella si è dimostrato un elemento affidabile, dando al centrocampo un contributo importate in termini di qualità e personalità.

“Per me è stato molto importante partire fin da luglio con il lavoro che viene svolto nel ritiro estivo – ha dichiarato all’ufficio stampa del club - . Lo scorso anno non ho potuto sfruttare questo periodo, in quanto ero fermo per un infortunio. Ora poter lavorare assieme ai miei compagni fin dalle prime battute è un bel vantaggio, sia per un discorso di condizione fisica, sia per quello che riguarda l’intesa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La scelta della continuità con la conferma di mister Rizzo e dello zoccolo duro dei calciatori dello scorso campionato – ha proseguito il lusitano - testimonia il gran lavoro svolto dal direttore sportivo e da tutta la società. D’altronde i 74 punti conquistati nello scorso torneo dicono che bisognava mantenere quella linea. Quest’anno sono stati fatti degli innesti mirati. Dei nuovi conoscevo Di Matteo per averlo affrontato come avversario con la maglia del Lanciano, oltre a Di Piazza. Tutti i nuovi sono dei giocatori di qualità che ci daranno una mano”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento