Donati supera l'esame: è il primo rinforzo per il Lecce. In campo da gennaio

Il laterale destro si allena da tre settimane con i giallorossi. Il club ha annunciato il suo tesseramento fino al termine della stagione

Giulio Donati (foto Ansa),

LECCE - Giulio Donati ha convinto mister Liverani e da oggi è ufficialmente un calciatore del Lecce. Il club ha annunciato il suo tesseramento fino al termine del campionato in corso, con opzione per quello successivo. Il 30enne toscano potrà però essere utilizzato a partire da gennaio perché il club dovrà liberare un posto dall'elenco dei 22 calciatori di categoria over (dai 22 anni in su). Quasi scontata la partenza del rumeno Romario Benzar che pure in estate aveva rappresentato un investimento importante per la società dal punto di vista economico. 

Donati torna nel Salento dieci anni dopo la sua prima esperienza nel club giallorosso. Allora era un ragazzo di belle speranze, oggi è un calciatore maturo rientrato in Italia dopo sei stagioni tra Bayer Leverkusen e Mainz. Il rilancio in serie A è ora l'obiettivo immediato del laterale difensivo destro che si allena con i suoi nuovi compagni già da tre settimane. L'Us Lecce manda così un segnale all'ambiente, dove alcuni latenti malumori sono stati esacerbati dalla sconfitta per 3 a 0 a Brescia. 

Intanto la squadra tornerà ad allenarsi domani pomeriggio al Via del Mare. Per la gara contro il Bologna, in programma domenica alle 15, Liverani dovrà fare a meno di Lapadula, che sarà squalificato per un turno, e di Majer, che ha rimediato un infortunio alla caviglia. Il tecnico romano ritroverà però Lucioni e Petriccione, che hanno saltato l'ultima gara perché appiedati dal giudice sportivo. Da valutare le condizioni di Mancosu e Meccariello: si punta al recupero di almeno uno dei due.

Calciatori in visita ai piccoli pazienti

Nel pomeriggio di oggi, una delegazione composta dal team manager Claudio Vino, da Andrea La Mantia, Andrea Rispoli e Marco Calderoni è stata in visita nei reparti del "Vito Fazzi" di Lecce dedicati ai pazienti più piccoli. I calciatori, insieme a Babbo Natale Giallorosso, hanno dedicato momenti di gioia ai bimbi in cura nel nosocomio leccese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento