Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

A Piacenza con il Tir ma senza Polenghi. Valdes riserva

In campo fin dal primo minuto Schiavi. Ardito convocato in viaggio-premio, ma non sarà in campo. Il cileno, nonostante il gol, rientra fra le riserve

Ritorno in casa, allenamento di rifinitura e via nel pomeriggio verso Piacenza, per una nuova trasferta che nasconde parecchie insidie. A distanza di soli tre giorni le gambe non possono certo aver smaltito del tutto la maratona di Avellino. E se Papadopulo recupera Tiribocchi, perde nello stesso tempo Angelo per squalifica (tre turni, una stangata) e Polenghi per infortunio. Considerate le scontate defezioni di Giuliatto e Ardito (che parte in Emilia-Romagna con il gruppo solo in viaggio-premio) ancora una volta il tecnico del Lecce è costretto a ridisegnare l'assetto. Nel quale prende piede una certezza: Valdes, autore del vantaggio su rigore in casa irpina e, nel complesso, di una discreta prova, si accomoderà ancora una volta in panchina.

Il Lecce dovrebbe quindi schierarsi con il consueto 3-5-2, che vede Rosati fra i pali e la novità Schiavi in difesa, al posto di Polenghi, accanto a Diamoutene e Cottavafa. A centrocampo, da destra a sinistra, Ariatti, Munari, Zanchetta, Vives e ancora una volta il giovanissimo Mihoubi. In attacco, la premiata ditta Tiribocchi-Abbruscato. Fra gli altri convocati, oltre ai già citati Valdes e Ardito, anche, Benussi, Fabiano, Lovrecic, Raschle (primavera, 17 anni), Triarico e Tulli, che ha giocato gli ultimi cinque minuti di Avellino-Lecce, sfiorando il gol.


Le insidie della gara non sono dettate solo dalla carenza di uomini a disposizione. E' l'avversario stesso, il Piacenza, che si trova nelle condizioni di dover necessariamente fare la partita e cercare la vittoria, per non entrare in una situazione di crisi dopo appena sei giornate. All'attivo gli emiliani hanno solo tre punti e provengono dalla quarta sconfitta stagionale su cinque match, anche se l'ultima di misura, in casa del Treviso. Papadopulo mette però in guardia i suoi e li invita a non farsi suggestionare dalla pessima classifica. E ricorda che nonostante non abbia probabilmente un organico della stessa caratura della passata stagione, il Piacenza dispone però di un buon attaccante come Simon. Il match serale infrasettimanale sarà affidato all'arbitro Gava di Conegliano Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Piacenza con il Tir ma senza Polenghi. Valdes riserva

LeccePrima è in caricamento