Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Il Lecce accolto con calore da 400 tifosi. Al primo allenamento in sede cori e fumogeni

Rientrata dalla Valle d'Aosta la comitiva giallorossa ha ricevuto l'incoraggiamento di un pubblico numeroso: grande curiosità per Moscardelli. Domenica sera il primo impegno ufficiale, in Coppa Italia, contro gli umbri del Foligno

Gli ultras presenti a Squinzano.

SQUINZANO – Circa 400 tifosi hanno salutato il ritorno a casa del Lecce. Dopo la frescura del ritiro in Valle d’Aosta, Fabrizio Miccoli e compagni hanno trovato ad attenderli una temperatura elevata e un’atmosfera surriscaldata: i ragazzi della Curva Nord, giunti in numero consistente, hanno scandito cori di incoraggiamento non appena il gruppo ha iniziato a correre sul manto erboso del Comunale di Squinzano dove sono accorsi altri numerosi sostenitori dei colori giallorossi.

Quello iniziato alle 18 è stato il primo allenamento in sede dopo la fase di preparazione svolta a Montjovet, nei pressi di Saint Vincent dove la squadra ha alloggiato. Kevin Vinetot si è allenato con il resto del gruppo, a dimostrazione di come la trattativa per la sua permanenza nel Lecce sia oramai in dirittura finale. Palpabile la curiosità del pubblico per Davide Moscardelli, l’attaccante chiamato a recitare un ruolo da protagonista in un reparto che può vantare giocatore del calibro di Fabrizio Miccoli, Luigi Della Rocca e Mariano Bogliacino.

Agli ordini del nuovo preparatore dei portieri, Roberto Vergallo, si sono allenati Nicolas Caglioni, Marco Bleve, Davide Petrachi e Massimiliano Benassi. Il primo è senza dubbio il prescelto da Lerda per la maglia di titolare, il secondo dovrebbe accasarsi in prestito al Martina Franca, club ripescato in Lega Pro e interessato anche al mediano Nicolas Amodio, mentre Petrachi, svincolato, è vicino alla firma di un nuovo contratto con il Lecce e già domenica potrebbe esordire, nel primo turno di Coppa Italia (ore 20,45), considerano la squalifica di Caglioni. Per Benassi, invece, si è in attesa di una sistemazione.

Ha lavorato a parte solo Dario D’Ambrosio, che, seguito dal preparatore Negro, sta seguendo un programma di recupero dopo l’infortunio rimediato alla caviglia nel marzo scorso, a Viareggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce accolto con calore da 400 tifosi. Al primo allenamento in sede cori e fumogeni

LeccePrima è in caricamento