menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rigore realizzato da Coda al Lecce: è il 27 agosto del 2018.

Il rigore realizzato da Coda al Lecce: è il 27 agosto del 2018.

Accordo con l'attaccante Coda: visite mediche e poi la firma

Corvino non perde tempo: dopo il polacco Listkowski un altro volto nuovo per il Lecce di Eugenio Corini. Domenica il raduno della squadra

LECCE - Dopo Marcin Listkowski, ecco Coda: nel carello della "spesa" di Pantaleo Corvino i primi a trovare posto sono stati il 22enne centrocampista polacco e l'attaccante campano, che di anni ne ha dieci in più. Una scommessa e un usato sicuro, verrebbe da dire: sul calciatore prelevato dal Pogon Stettino gli occhi del direttore dell'area tecnica del Lecce si erano posati da tempo, per l'attaccante, invece, svincolatosi dal Benevento, parlano l'esperienza e il contributo che ha sempre dato alla causa.

Nell'ultimo torneo Massimo Coda, che è un centravanti, ha realizzato sette reti. Domani mattina, sabato, sosterrà le visite mediche presso il Centro Biolab di Cutrofiano e quindi firmerà il contratto che lo legherà al Lecce per due anni. Nella stagione 2018/9, in B, ha segnato due volte al Lecce: una nella partita inaugurale del torneo, quella di andata in terra campana (il rigore del rocambolesco 3 a 3 finale) e un'altra in quella di ritorno (rispondendo al vantaggio siglato da Mancosu).

Il mercato del club salentino sta dunque entrando in una fase interessante: del resto il raduno della squadra è programmato per domenica, mentre l'inizio del campionato di serie B per la fine di settembre. Per domani è atteso in città anche Eugenio Corini, scelto da Corvino e dal presidente Sticchi Damiani per succedere a Liverani, dopo l'improvvisa e irreversibile rottura di due giorni addietro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento