rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Altro Carmiano

A Carmiano il premio “Eccellenze sportive”: riconoscimento a Salvatore Caputo

Si è svolta la cerimonia di consegna organizzata dall’assessorato allo sport del comune. Il tennista del Movimento italiano diritti umani di Puglia ha voluto ricordare i suoi compagni scomparsi

CARMIANO - Si è svolta nell'aula consiliare del Comune di Carmiano il premio “Eccellenze Sportive” organizzato dall’assessorato allo sport. Sono state premiate le varie società sportive ed atleti che giocano anche fuori comune.

L’assessore Camillo Villani Miglietta ha voluto premiare anche gli atleti disabili: tra loro il maratoneta ipovedente Domenico D'Agostino e il tennista Salvatore Caputo del Midu Puglia (Movimento italiano diritti umani) con una targa e una pianta di ulivo, come segno di pace e rispetto, che sono le parole che Caputo indossa sull'abbigliamento e carrozzina.

In passato ha organizzato varie manifestazioni nel paese che oggi lo premia: gli ultimi riconoscimenti li ha ricevuti a Vieste e al Circolo Tennis di Margherita di Savoia. Sta portando in giro per la Puglia il "Tour End Polio" con incontri dialoghi e tennis in carrozzina.

“Lo sport come strumento di vita per abbattere soprattutto le barriere culturali. Faccio tanti sacrifici per l'amore dello sport girando l'Italia e all'estero con due carrozzine e senza accompagnatore per poter risparmiare - ha commentato Caputo -, purtroppo senza l'aiuto di sponsor è difficile andare avanti.  Con un applauso emozionante ha desiderato dedicare il premio ai suoi compagni deceduti Raffaele Miglietta di Novoli e Lucia Colelli di Trepuzzi, che rappresentava il tennis femminile nel centro sud”.

Caputo, tesserato con il circolo tennis Nardò, ha infine ringraziato l'amministrazione comunale per l’attenzione data verso lo sport dei disabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Carmiano il premio “Eccellenze sportive”: riconoscimento a Salvatore Caputo

LeccePrima è in caricamento