rotate-mobile
Altro

Il Panathlon premia Riccardo e Bonaparte col titolo di atleti leccesi dell’anno

La giovane pattinatrice protagonista agli Internazionali di pattinaggio artistico a rotelle in Germania, mentre il giocatore di rugby trepuzzino si è laureato campione europeo di football americano con la Nazionale Italiana

LECCE - In occasione delle festività natalizie il Panathlon Club di Lecce ha consegnato i riconoscimenti agli atleti leccesi dell’anno. Gli sportivi che hanno ricevuto il premio sono Ludovica Riccardo, medaglia di bronzo agli Internazionali di pattinaggio artistico a rotelle di Germania, e Danilo Bonaparte, campione europeo di football americano con la Nazionale Italiana.

Danilo Bonaparte, 33 anni, è di Trepuzzi, ma vive a Casarano ed è tesserato per la Seamen di Milano, mentre Ludovica Riccardo, 22 anni di Lecce, fa parte dell’Asd San Domenico Savio ed è allenata dalla madre Raffaella Leone, già campionessa della stessa specialità.

Alla manifestazione di consegna dei riconoscimenti che si è svolta nei giorni scorsi hanno partecipato  l'assessore allo Sport del Comune di Lecce, Paolo Foresio e il presidente provinciale del Coni, Gigi Renis. Ospiti anche la presidente del Rotary Lecce Sud, Immacolata Tempesta, presente con numerosi rotaryani, e Francesca Stefanelli, che nel  2020 ha ricevuto il Premio “Fair play” alla promozione dello sport come prima giocatrice europea di football americano approdata nel Campionato Usa.

“Abbiamo premiato due grandi campioni di sport e di vita” ha commentato il presidente del Panathlon, Ludovico Malorgio, “Danilo e Ludovica praticano lo sport a costo di grandi sacrifici, senza i ricchi compensi di altri sport. Credo, perciò, che questo premio sia particolarmente significativo”.

Nella stessa serata il panathleta Giuseppe Lagna ha ricevuto il Premio ‘Fedeltà’ per i 25 anni di iscrizione al Club di Lecce, trascorsi con passione ed impegno per la promozione dei valori etici e culturali dello sport. Il presidente del Coni, Gigi Renis, ha fatto il suo ingresso ufficiale nella grande famiglia panathletica ed ha ricevuto il distintivo del club, che ne legittima l'appartenenza.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Panathlon premia Riccardo e Bonaparte col titolo di atleti leccesi dell’anno

LeccePrima è in caricamento