rotate-mobile
Percorso di 21 chilometri / Gallipoli

Maratonina dello Ionio, un successo nel ricordo dell’atleta Giorgio Fossanova

La manifestazione podistica organizzata dall’associazione Atletica Gallipoli ha visto il trionfo di Paolo Lombardo e Pamela Greco. Momento toccante il ricordo dell’atleta locale scomparso recentemente a Milano durante un allenamento

GALLIPOLI - La prima domenica di marzo è stata ricca di impegni per l’Asd Atletica Gallipoli, con gli atleti dell’associazione, presieduta da Claudio Polo, che sono stati impegnati su più fronti. Un nutrito gruppo di 19 corridori ha partecipato, nella Capitale, alla 47^ edizione della Roma-Ostia Half Marathon, mentre l’atleta di spicco Andrea Ruffino si è distinto nella mezza maratona di Derthona facendo registrare il tempo finale di 1h e 20’.

Il resto della squadra, invece, ha supportato il presidente Claudio Polo nell’organizzazione e nello svolgimento della Maratonina dello Ionio, il classico appuntamento sulla distanza dei 21 chilometri che si è svolto nella città bella.

La manifestazione, anche quest’anno, ha fatto registrare un buon numero di partecipanti che hanno apprezzato l’accurata organizzazione della gara. La collaudata macchina organizzativa allestita dallo staff dell’atletica Gallipoli ha riscosso un alto gradimento da parti dei partecipanti giunti da ogni parte d’Italia. Nel corso della cerimonia di premiazione, svoltasi sulla rotonda del Lido San Giovanni, è stato ricordato anche l’atleta locale Giorgio Fossanova, scomparso recentemente a Milano durante un allenamento.

IMG-20220309-WA0005-2

Ad aggiudicarsi la tredicesima edizione della manifestazione (che originariamente si sarebbe dovuta svolgere il 30 gennaio, ma che a causa della pandemia) è stata rinviata al 6 marzo, sono stati tra gli uomini, Paolo Lombardo, dell’Avis Sport Novoli, mentre tra le donne Pamela Greco della Saracenatletica.

“Rivolgiamo un corale ringraziamento all’amministrazione comunale ed in particolare il sindaco Stefano Minerva, al suo vice Riccardo Cuppone, al comandante della polizia locale e a tutti gli agenti, alla protezione civile, coordinata dal presidente Salvatore Coppola, e alle associazioni Aido Gallipoli e Plastic Free, oltre che agli studenti dell’Istituto Nautico ‘Vespucci’ di Gallipoli, con la loro professoressa Sandra Casole” dice il presidente Claudio Polo, “che hanno contribuito per l’ottima riuscita della manifestazione. L’augurio è quello di migliorarci ogni anno, offrendo un giorno di festa alla città all’insegna dello sport”.

Atletica Gallipoli-2


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maratonina dello Ionio, un successo nel ricordo dell’atleta Giorgio Fossanova

LeccePrima è in caricamento