Sport

Aperte le buste, Munari è del Palermo. Cacia del Lecce

Confermate le indiscrezioni: il centrocampista ritorna al Palermo che ha offerto 96 mila euro in più del Lecce. Un milione messo sul piatto per l'attaccante che, comunque, sarà ceduto sul mercato

munari-4

L'apertura ufficiale delle buste, a Milano, corregge le cifre circolate ieri sera ma conferma la sostanza: il Lecce ha perso Gianni Munari, "solo" per 96 mila euro. Il Palermo ha infatti inserito un'offerta per 314 mila euro ed ora potrà fare del centrocampista di Sassuolo una pedina di scambio per il calciomercato, sempre che non decida di metterlo a disposizione di Stefano Pioli, nuovo allenatore dei rosanero..

Munari, ironia della sorte, proprio ieri ha festeggiato il suo ventottesimo compleanno. Da quattro stagioni in giallorosso, ha disputato 128 gare ufficiali segnando 15 reti. Daniele Cacia è invece interamente del Lecce. Con un milione di euro i salentini hanno battuto la concorrenza del Piacenza che ha messo in busta un'offerta per 750 mila euro. Con il rinnovo della comproprietà di Andrea Esposito - e temporaneo rientro nel Salento - il Lecce dovrebbe aver convinto il Genoa a lasciare nel Salento Nenad Tomovic, in prestito con il diritto di riscatto della comproprietà a fine stagione. Lunedì pomeriggio la presentazione del nuovo tecnico, Eusebio Di Francesco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperte le buste, Munari è del Palermo. Cacia del Lecce

LeccePrima è in caricamento