Sport

Appunti giallorossi: promozione diretta in serie B, la porta resta aperta

A sette giornate dal termine il Frosinone ha tre punti di vantaggio sul Perugia e sei sul Lecce che, con la sconfitta di Viareggio, ha sciupato un'occasione clamorosa. Due gli scontri diretti, parecchie le insidie per tutte le contendenti al primo posto

Un concitato momento di Lecce-Perugia.

LECCE – I risultati della 27esima giornata del girone B di Prima divisione lasciano ancora aperta la porta alla speranza. Quella, per il Lecce, di salire in extremis sul treno della promozione diretta in serie B. Il rovescio della medaglia è il rimpianto di non aver saputo sfruttare il turno, sulla carta favorevole, di sfruttare la trasferta di Viareggio per portarsi ad un passo dalla vetta.

Come previsto, il Perugia ha avuto vita facile contro il Barletta, ma il Frosinone ha portato via da Benevento solo un punto, portando a sei le lunghezze di vantaggio sui giallorossi. Le combinazioni della matematica consentono quindi di ipotizzare vari scenari, considerando che mancano ancora sette giornate al termine del torneo.

Di certo c’è che il Lecce non può mollare la presa: l’obiettivo resta comunque il miglior piazzamento possibile in vista degli eventuali play-off. Al momento la squadra di Lerda è condizionata dai numerosi infortuni: ai calciatori ancora non recuperati, come Doumbia, Zigoni, Bellazzini e Sacilotto, si sono aggiunte le lesioni ad Amodio (distrazione del collaterale) e D’Ambrosio (frattura bimalleolare della caviglia destra).

A questo punto è chiara la necessità di portare tutti gli effettivi in condizioni buone, da coloro che sono stati impiegati di meno ai giocatori che sembrano a corto di ossigeno. Ricorrere ad un parziale turn-over, insomma è l’unica strada che si apre davanti a mister Franco Lerda, nella consapevolezza, peraltro, di dover giocare sempre per i tre punti.

Il calendario

Giornata 28 (16 marzo 2014). Il Lecce ospita il Pontedera, al momento appaiato alla Salernitana al nono posto, l’ultimo utile per i play-off.  Il Frosinone aspetta il Prato che è decimo mentre il Perugia è attesa dalla trasferta a L’Aquila.

Giornata 29 (23 marzo 2014). Lecce a Prato, Perugia in casa contro la Paganese, Frosinone a Gubbio.

Giornata 30 (30 marzo 2014). Lecce che incassa i tre punti senza giocare contro la Nocerina, Perugia ad Ascoli e Salernitana a Frosinone.

Giornata 31 (6 aprile 2014). Perugia in casa con il Viareggio, il Frosinone riposa, Lecce a Grosseto.

Giornata 32 (13 aprile 2014). Big match al “Via del Mare”, si gioca Lecce-Frosinone. Il Perugia, intanto, ospiterà il Pontedera.

Giornata 33 (27 aprile 2014). Altra sfida di cartello: all’Arena Garibaldi il Pisa ospiterà il Lecce mentre il Frosinone ospiterà l’Aquila.

Giornata 34 (4 maggio 2014). Nell’ultimo turno della stagione regolare, il Lecce riposerà mentre al “Renato Curi” ci sarà una sfida probabilmente decisiva tra Perugia e Frosinone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appunti giallorossi: promozione diretta in serie B, la porta resta aperta

LeccePrima è in caricamento