Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Nella tana del Grifone. Arrigoni senza paura: "Vedremo, il calcio è strano"

Incassato ad Ascoli il passaggio al terzo turno di Tim Cup, il centrocampista del Lecce fa il punto della situazione: "Vincere aiuta a crescere"

Andrea Arrigoni.

LECCE – Dal ritiro romano del Mancini Park Hotel, il centrocampista del Lecce Andrea Arrigoni fa il punto della situazione dopo la bella vittoria di Ascoli maturata ai calci di rigore al termine di una prestazione incoraggiante sia dal punto di vista del gioco che da quello della condizione atletica.

Così, superato l’Altovicentino nell’esordio, i salentini si sono tolti lo sfizio di eliminare una formazione di serie B e venerdì, alle 18.30, affronteranno il Genoa al “Luigi Ferraris” (l’arbitro sarà Gavillucci di Latina).

“Non sarà sicuramente facile – ha dichiarato il calciatore -, ma noi andremo lì a fare la nostra gara e poi vedremo cosa dirà il campo. Sulla carta è un impegno proibitivo, ma poi in campo possono succedere cose strane, nel senso che se da parte nostra ci sarà l’atteggiamento giusto e riusciremo a fare la giusta gara, vedremo cosa succederà”.

L’obiettivo prioritario è quello di farsi trovare pronti per la prima gara di campionato, in programma il 28 agosto (domani verrà stilato il calendario), ma i due risultati conseguiti negli impegni ufficiali danno certo fiducia: “Sicuramente – ha commentato Arrigoni - vincere aiuta a crescere, anche se non dobbiamo certo rilassarci troppo per queste due gare. Com’è normale che sia ci sono tanti aspetti sui quali bisogna lavorare e migliorare dopo un mese di lavoro. Anche a livello personale vale lo stesso discorso che ho fatto sulla squadra. A questo punto della preparazione nessuno può essere al top e se lo fosse ci sarebbe qualcosa di sbagliato”.

Un altro sponsor con prima squadra e settore giovanile.

Intanto arriva un altro segnale dal mondo imprenditoriale locale, più volte sollecitato dai dirigente del club a sostenere lo sforzo economico per la stagione agonistica: Ottica Rucco sarà infatti main sponsor del settore giovanile – è la prima volta che la seconda squadra abbia uno sponsor a parte – e top sponsor dei professionisti. L’accordo è stato sancito dal presidente onorario del club, Saverio Sticchi Damiani, e da Alessandro Rucco.

L’Ottica Rucco scende in campo al fianco dei giallorossi, diventando Top Sponsor dell’US Lecce e Main Sponsor del Settore Giovanile. Il legame è sancito questa mattina alla presenza del presidente Saverio Sticchi Damiani e Alessandro Rucco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella tana del Grifone. Arrigoni senza paura: "Vedremo, il calcio è strano"

LeccePrima è in caricamento