Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Asd delfino: anche Volpini convocato in nazionale

Il mare della ASD DELFINO, storica società salentina di ginnastica, si tinge nuovamente di bianco rosso e verde: dopo la convocazione nello scorso anno di Mattia Quarta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Il mare della ASD DELFINO, storica società salentina di ginnastica, si tinge nuovamente di bianco rosso e verde: dopo la convocazione nello scorso anno di Mattia Quarta (classe 2005), è la volta di Andrea Volpini (2006) che ha ricevuto in questi giorni, insieme con Quarta e su indicazione del DTNM prof. Cocciaro, la convocazione per gli allenamenti collegiali nazionali GOLD cat. J/S programmati per l'anno appena cominciato. La soddisfazione e l'emozione in casa Delfino per questa nuova convocazione in azzurro sono palpabili e trovano espressione nella voce del Direttore Tecnico della sezione di Artistica, prof. Saverio Martina, che sottolinea come questo straordinario risultato non sia giunto dalla sera alla mattina ma costituisca il frutto di un lavoro di squadra lungo e impegnativo che ha visto, negli ultimi anni, un'escalation di risultati per la società salentina che si sono concretizzati in maniera eclatante nella convocazione in nazionale di Quarta lo scorso anno ma anche nei piazzamenti lusinghieri nei campionati nazionali di categoria, che hanno consacrato la Delfino come una delle società italiane più promettenti e interessanti per gli addetti ai lavori. Anche la presidente Tamburrano esprime il proprio entusiasmo per questa splendida notizia che apre nel migliore dei modi il 2018, sottolineando il grande impegno di tutta la compagine societaria, comprese le famiglie dei ginnasti sempre presenti ed attente ed esprimendo a tutti il proprio ringraziamento per l'impegno profuso. La presidente aggiunge che raggiungere questi livelli non è stato per niente facile a causa di una serie di difficoltà, prima di tutto logistiche, che hanno interessato il sodalizio ed anche per la disattenzione da parte di molte Istituzioni poco inclini a supportare gli sport “minori” e la loro crescita. “D'altra parte- conclude Tamburrano- da veri sportivi con la S maiuscola, queste sfide non ci intimidiscono anzi ci spronano ad andare oltre perché, gli ostacoli, nello sport come nella vita, sono fatti per essere superati.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asd delfino: anche Volpini convocato in nazionale

LeccePrima è in caricamento