Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Contro la Casertana mister Asta punta su Carrozza in coppia con Moscardelli

Il gallipolino è favorito su Doumbia che in settimana non si è allenato con continuità. Legittimo prende il posto dello squalificato Liviero. Per il resto, contro una formazione imbattuta e senza reti al passivo, confermata la squadra che si è imposta a Castellammare di Stabia

Alessandro Carrozza.

LECCE - Con ogni probabilità sarà Carrozza a far coppia con Moscardelli sul fronte offensivo. Mister Asta, alla vigilia del match contro la Casertana ha detto di avere ancora qualche dubbio: l'alternativa è Doumbia, ma il francese in settimana non si è allenato con continuità per un risentimento muscolare.

Così il gallipolino, per la prima volta in questa stagione, potrebbe indossare una maglia da titolare: fino ad oggi ha disputato il secondo tempo contro la Fidelis Andria. Per il resto i giochi sembrano fatti: Legittimo in campo per lo squalificato Liviero, Lo Bue che per ora resiste alla concorrenza di Beduschi e la conferma della squadra che si è imposta per 1 a 0 a Castellammare di Stabia con Perucchini in porta (Benassi non è stato convocato), Camisa e Freddi come coppia di centrali, Lepore, Papini e Suciu nel centrocampo a tre e Surracco nelle vesti di trequartista.

Salvi, Cosenza e Curiale non figurano nell'elenco. Tutti e tre sono alle prese con infortuni: il primo di tipo muscolare, il secondo sta proseguendo la riabilitazione dopo la frattura alla clavicola rimediata a Cesena in Coppa Italia e l'attaccante è a riposo dopo la distorsione al ginocchio sinistro che gli è occorsa nella trasferta in terra campana. Nell'elenco compaiono invece De Feudis, che se necessario potrà essere impiegato a partita in corso e Diop, che ha smaltito l'influenza ma non è certo in buone condizioni. 

Al Via del Mare arriva la Casertana, squadra imbattuta e senza goal al passivo: "Ho visto entrambe le partite che hanno giocato - ha spiegato Asta ai cronisti in conferenza -, sono una buona squadra anche se nelle loro dichiarazioni parlano di una salvezza tranquilla. Hanno giocatori di qualità, Diakitè e De Angelis che danno profondità all'attacco, Capodoglio, Mancosu e Agey in mezzo al campo e per ora, in panchina, hanno Negro, Alfageme e Ciotola. Noi dovremo rimanere alti e tenere i reparti molto corti: come abbiamo fatto a Castellammare, a differenza della prima partita, è fondamentale essere numerosi lì dove c'è la palla perché è più facile ripartire".

L'allenatore del Lecce, pur consapevole delle insidie che la gara di domani presenta, è parso fiducioso del processo di crescita della sua squadra: "Siamo ancora in convalescenza, un cantiere aperto che sta cercando l'assemblaggio migliore. Il gruppo si sta formando: il tempo è importante, anche solo per conoscere le caratteristiche umane e tecniche dei propri compagni".

I convocati

Portierie: Perucchini e Bleve; difensori: Camisa, Freddi, Gigli, Legittimo, Lo Bue, Beduschi; centrocampisti: Papini, Lepore, Pessina, De Feudis, Suciu, Vecsei, Surraco; Attaccanti: Moscardelli, Carrozza, Diop e Doumbia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro la Casertana mister Asta punta su Carrozza in coppia con Moscardelli

LeccePrima è in caricamento