Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Avvocati leccesi, poker a Lamezia e primato nel girone

Nel big-match con i calabresi le toghe salentine non fanno sconti e chiudono solitari in vetta alla classifica. Partita già chiusa nel primo tempo con il vantaggio di tre reti

Una formazione degli avvocati leccesi

Se per la qualificazioni agli ottavi non vi era alcun problema di sorta, la gara con il Lamezia Terme era comunque importante per sancire il primato assoluto nel girone di qualificazione del campionato forense. E la formazione delle toghe leccesi, guidate da mister Luca Renna, non ha fatto sconti archiviando la pratica in terra calabrese già nella prima frazione di gioco chiusa con un rotondo tre a zero proprio a favore dei giallorossi. Un segnale tangibile di forza e abnegazione quello degli avvocati leccesi che nella prima fase del torneo nazionale di categoria possono recriminare solo su l'unico passo falso fatto registrare nella gara di andata con il Cosenza con una sconfitta a dir poco rocambolesca. E anche la condizione fisica al momento fa ben sperare per il proseguo del campionato che si affaccia, tra meno di quindici giorni, nella seconda fase ad eliminazione diretta (con partite di andata e ritorno). Per la squadra di mister Renna negli ottavi si potrebbe nuovamente prefigurare un altro scontro con i colleghi calabresi o del Locri o del Reggio Calabria. Si vedrà. Per il momento Giangi Pellegrino e compagni si godono questo primato solitario (grazie ai 17 punti conquistati) del girone meridionale con un distacco di sei lunghezze dalla seconda, che rimane il Lamezia fermo a quota 11 punti.

Una gara senza storia la trasferta calabrese, con il solito avvio veemente dei salentini che vanno in goal con una pregevole punizione dai venticinque metri calciata magistralmente da Mimmo Renna. E' solo l'inizio, visto che il forcing giallorosso non si ferma. Così come il solito Mariano che pochi minuti dopo il vantaggio, su invito dello stesso Mimmo Renna, supera il portiere avversario in uscita con un preciso pallonetto dal limite. Siamo sempre nella prima frazione di gioco quando arriva il terzo goal con Barbetta ben servito al limite dell'area da Filieri. Nella ripresa l'orgoglio del Lamezia viene fuori e su calcio piazzato deviato dalla barriera leccese i calabresi accorciano le distanze. Un fuoco di paglia perchè mister Renna tiene alta la tensione dei suoi calciatori per non mettere in pericola la vittoria finale. Risultato che si fa ancora più rotondo con il sigillo finale del subentrante Carlà.
Questa la formazione degli avvocati leccesi: Pellegrino, Calabro, Matranga, Suez, Lagna, Flascassovitti, Filieri, Barbetta, M.Renna, G.Gallo, Mariano. A disposizione: Carlà, Marangio, Chiriatti e Giurgola

La classifica del girone: Lecce 17, Lamezia 11, Cosenza 9, Catanzaro 6 e Taranto 5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocati leccesi, poker a Lamezia e primato nel girone

LeccePrima è in caricamento