Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport Matino

Baseball: Matino riparte in quarta con il Cupramontana

Il Matino riparte in quarta. Dopo la pausa per il Ferragosto infatti, lo Junior Club riprende il Campionato di serie B nel migliore dei modi, mettendo a segno un'importantissima doppietta

baseball

Il Matino riparte in quarta. Dopo la pausa per il Ferragosto infatti, lo Junior Club riprende il Campionato di serie B nel migliore dei modi, mettendo a segno un'importantissima doppietta ai danni del Cupramontana, doppietta che lascia ancora aperte le speranze per la promozione. Garauno si apre all'insegna di una grande prestazione di Gianclaudio Cappelli che viene schierato partente dal monte di lancio. Buona comunque la prestazione del settore difensivo, con Gianluca Nuzzaci in 3^ base e Massimiliano Romano in 1^ che ben hanno supportato le azioni di Cappelli prima e del solido inossidabile Casolari che, come closer, ha lanciato gli ultimi due inning. In attacco invece, oltre alle certezze che si chiamano Marzioli e, tanto per cambiare Casolari, degne di nota le prestazioni di Rudy De Cesario e di Fernan Delgado.

Dieci a 5 il risultato finale e prima vera iniezione di positività dopo le ultime non esaltanti gare. Garadue porta con se qualcosa di "storico" sin dai suoi primi lanci; infatti quella contro il Cupramontana è stata la prima gara disputata in notturna, in un Delle Castelle illuminato a festa. Questo forse anche il motivo di un afflusso di pubblico veramente inaspettato e che ha fatto da degna cornice all'evento. Dal punto di vista tecnico la gara sembra seguire sin da subito il solco tracciato dalla precedente. Vasa viene schierato partente e lancia per quasi 6 inning concedendo veramente poco agli avversari, Cappelli invece, chiamato a fare gli "straordinari" per via dell'assenza di Luca Achilli, gioca a fare il closer riuscendo ampiamente nell'intento.

In attacco potremmo tranquillamente ripetere i nomi già fatti prima aggiungendo forse qualche merito a Nuzzaci che è stato determinante sia in difesa che in attacco. Otto a 5 il risultato finale e grande festa negli spogliatoi. "E' un campionato duro, ma questo turno ci dà la conferma che non bisogna mai mollare - ha dichiarato soddisfatto il team manager Luis Diaz Perinan al termine dell'incontro - con la sconfitta del Castenaso a Macerata per una gara infatti, si dimezza il margine di scarto con gli avversari diretti che però devono ancora recuperare 4 gare in 15 giorni; siamo autorizzati quindi a sperare, tenendo però presente che abbiamo un altro turno in cui dobbiamo certamente fare bene il nostro dovere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball: Matino riparte in quarta con il Cupramontana

LeccePrima è in caricamento