Basket in carrozzina: Calò è il nuovo delegato nazionale per la Puglia

Il molfettese Andrea Calò è il coach della Lupiae Team Salento

Nella foto, da sinistra a destra, Spedicato, Calò, Landi, Bortone e Garzya della Lupiae Team Salento.

Il coach della Lupiae Team Salento, su input della dirigenza leccese e sostenuto dai presidenti di Barletta e Taranto, sarà il portavoce pugliese presso la Fipic, Federazione Italiana di Pallacanestro in Carrozzina, presieduta da Fernando Zappile.

“E’ un onore per me poter ricoprire questo incarico – dichiara Calò- e poter così essere punto di riferimento e di raccordo per tutte e quattro le società pugliesi: Bari, Barletta, Lecce e Taranto.

Il lavoro che mi attende sarà tanto e il tutto finalizzato a far ulteriormente crescere in Puglia il movimento del basket in carrozzina. Una disciplina che nella nostra regione è tra gli sport di eccellenza ma necessità di essere tale anche fuori dal rettangolo di gioco. A tal proposito ho in programma di incontrare, nel corso del mio mandato, i rappresentati delle istituzioni al fine di migliorare l’asse di collaborazione per andare oltre il canestro.

Un incarico ed una sfida – conclude l’allenatore leccese - che oggi è per me realtà grazie soprattutto ad una persona: Simone Spedicato, presidente della Lupiae Team Salento, che nel corso di questo 2019 ha sostenuto con forza la mia candidatura. A lui, amico, presidente e compagno di squadra, rivolgo il mio più sincero e sentito ringraziamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento