Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Basket: "Riportare il pubblico al Palazzetto"

Si è svolta sabato pomeriggio in una buona cornice di pubblico e tra un contagioso entusiasmo, la presentazione della Wurstel Scarlino Basket Club Lecce, compagine che disputerà il torneo di C2

Si è svolta sabato pomeriggio in una buona cornice di pubblico e tra un contagioso entusiasmo, la presentazione della Wurstel Scarlino Basket Club Lecce, compagine che disputerà il prossimo torneo di serie C/2, riportando il basket nel capoluogo salentino, dopo un anno di quasi astinenza.

Nella società leccese sono tutti concordi circa gli obbiettivi stagionali, tanto che dalla dirigenza allo staff tecnico, sembra quasi di ascoltare un coro unanime : bisogna riportare il pubblico al Palazzetto, bisogna far tornare Lecce ad amare il basket.
Così, infatti, il Presidente, Antonelli, dopo aver ringraziato gli sponsor, in primis la Wurstel Scarlino di Taurisano, nonché le numerose Istituzioni presenti : "Ci siamo posti 3 piccoli - grandi obbiettivi per questa stagione : innanzitutto tornare a gremire il Palazzetto, facendo si che i leccesi tornino ad appassionarsi al nostro sport. In secondo luogo, abbiamo intenzione di investire ed ampliare il nostro vivaio con le nostre scuole di pallacanestro per ragazzi, che già oggi contano più di 500 iscritti, che noi consideriamo la nostra risorsa più grande. In terzo luogo, ma non meno importante - conclude il presidente - vi è l'obbiettivo di disputare un campionato di serie C/2 a grandissimi livelli, anche in considerazione del fatto che in meno di un mese abbiamo compiuto un piccolo miracolo sportivo, allestendo un roster di tutto rispetto".

Fanno eco ad Antonelli, sia il vice presidente Emanuele Carangelo, che il coach Sandro Laudisa, entrambi visibilmente soddisfatti della buona risposta del pubblico leccese. "Abbiamo grandi obbiettivi per il campionato che sta per iniziare - ci ha detto Carangelo - in vista dei quali abbiamo preferito non disputare la Coppa Puglia, per prepararci in vari tornei in cui ci siamo potuti confrontare, ben figurando, anche con compagini di categoria superiore".

Dello stesso tenore le dichiarazioni di Sandro Laudisa, per una volta nelle vesti di manager e non tanto di allenatore : "Vanno ringraziate innanzitutto le istituzioni locali che ci sono state vicine in questo progetto, nonché la Wurstel Scarlino, che con il suo intervento ci ha consentito di realizzarlo. Di basket giocato parleremo a partire dalla prossima settimana, ora è il momento di godersi il pubblico presente, con il preciso impegno di appassionarlo e di portarlo al Palazzetto ogni domenica."

Presente alla manifestazione, che si aperta con la consegna di un riconoscimento alle tre scuole di basket per ragazzi nell'orbita della prima squadra, anche il Vice Presedente della Giunta Provinciale del Coni, Gabriele Capoccia : "Speriamo a breve di riportare il basket nazionale a Lecce e queste società, con il loro vivaio, nonché le attrezzature che abbiamo a disposizione quest'anno, ci fanno ben sperare."

Insomma, gli ingredienti per disputare una grande stagione ci sono tutti, ed in conclusione, consentiteci una considerazione : che la presenza di tanti Amministratori Cittadini e non solo (erano presenti, tra gli altri, anche il consigliere regionale Raffaele Baldassarre ed il senatore Rosario Giorgio Costa) possa significare che finalmente il vento è cambiato e che la politica si sia accorta dell'importanza del basket in una città come Lecce, considerando che lo scorso anno, quando la pallacanestro lasciava il capoluogo salentino, non se ne era accorto quasi nessuno? Siamo ad inizio stagione e la prima palla a due è fissata per domenica 30 settembre alle ore 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket: "Riportare il pubblico al Palazzetto"

LeccePrima è in caricamento