Giovedì, 18 Luglio 2024
Basket

Serie A2, Nardò centra il colpo più atteso dai tifosi: ha firmato il rinnovo

L'ala di Philadelphia resta in granata. La soddisfazione di Malaventura e Dalmonte

Hdl Nardò Basket annuncia la firma sul rinnovo del contratto di Wayne Stewart Jr., l'uomo dei sogni granata, la rivelazione della scorsa stagione, l'americano che ha sbalordito l'A2 a suon di prodezze.

La conferma dell'ala di Philadelphia, classe 1996, 201 cm. per 85 kg., impreziosisce il roster 2024/2025 di coach Luca Dalmonte, che dunque potrà contare ancora su una pedina in grado di essere decisiva sia attaccando il ferro che colpendo dalla media e dalla lunga distanza.

LA CARRIERA

Arrivato in punta di piedi nell'agosto 2023, reduce dalla vittoria della National Basketball League australiana, Stewart jr. ha saputo imparare in fretta ritmi, regole d'ingaggio e segreti della pallacanestro italiana, imponendosi partita dopo partita e incantando spesso il pubblico dei palazzetti di A2 anche con giocate di eleganza assoluta.

L'ormai codificato tiro in "step back" è il marchio di fabbrica dello statunitense con la casacca n. 12, che in più ha saputo reggere anche fisicamente il fatto di avere giocato (tra 2023 e 2024, tra l'Australia e l'Italia) praticamente due campionati consecutivi, senza alcuna pausa.

I numeri, oltre che le giocate, sono tutti dalla sua parte: 17,5 punti di media nella stagione regolare, 12,3 nella fase a "orologio", 19,9 nel girone salvezza, con le due prestazioni "copertina" contro Rimini (31 punti) e Forlì (38).   

Nato a Philadelphia, Stewart jr. ha giocato nel college prima di volare in Norvegia per indossare la casacca di Froya Basket e mettere a referto nella massima lega norvegese 23 punti di media.

Poi l'approdo in G-League con Sioux Falls Skyforce e Rio Grande Valley Vipers, quindi l'Australia e l'esperienza ai Knox Raiders che, come detto, gli ha consentito di laurearsi campione della NBL1 South. La scorsa estate l'arrivo in Italia, dove è diventato indubbiamente uno degli stranieri più interessanti della categoria. 

LA SODDISFAZIONE DI MALAVENTURA E DALMONTE

La conferma dalla parole del direttore sportivo Matteo Malaventura. "Penso che Wayne Stewart jr. - spiega - sia stato uno dei migliori stranieri dello scorso campionato per efficienza offensiva e per possesso. È un ragazzo con grande disponibilità al lavoro e al miglioramento e siamo molto orgogliosi di essere riusciti a confermarlo, convinti che possa crescere ancora".

Molto soddisfatto anche il coach Luca Dalmonte. "Wayne - dice - è la mia scommessa per esaudire il suo desiderio, quello di ala piccola. Sono certo delle sue qualità offensive, professionali e umane. È una conferma stimolante e contemporaneamente garanzia di talento". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2, Nardò centra il colpo più atteso dai tifosi: ha firmato il rinnovo
LeccePrima è in caricamento