rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Basket

Serie A2, Cantù mette il turbo nel finale e si aggiudica gara 2: per l'HDL Nardò è notte fonda

Giovedì sera alle 20:45 al Pala San Giuseppe di Lecce il Toro in campo per provare a forzare gara 4: la cronaca e il tabellino del match

L’HDL Nardò prova a resistere alla corazzata Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù in gara 2 dei playoff del campionato di Serie A2. Ma dopo una gara condotta alla parti fino al minuto 30 cede di schianto nella frazione finale. Termina 82-62 per i canturini. Giovedì sera alle 20:45 al Pala San Giuseppe di Lecce il Toro in campo per provare a forzare gara 4

La cronaca (Fonte Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù) - Pronti via, bomba di Smith a cui risponde Baldi Rossi. Seguono una serie di errori assortiti da entrambe le parti, sia al tiro sia a livello di palle perse. Smith però ha la mano caldissima e punge ancora dall’arco (2-6). Hunt in penetrazione va a referto per i locali, poi La Torre va a segno ancora da fuori (4-9). Parziale di 5-7 per Nardò con la sfida a due tra Smith e Baldi Rossi (9-16). Cantù fa male dall’angolo e marca ancora da tre con Stefanelli (12-16). Nardò chiude sul 12-18 al 10’.

Meglio i pugliesi a rimbalzo: 9-14. Non brillano entrambe le squadre al tiro nella prima frazione con percentuali intorno al 30%.

Il secondo quarto si apre con un 9-5 per i canturini che trovano due triple di Stefanelli e una di Da Ros per il -4 (21-23). È l’ex Zugno a tornare sul +5 da fuori, poi Stefanelli dalla lunetta va a -2 (24-26). Borra per il 24-28, ma Baldi Rossi da fuori infiamma il PalaFitLine per il 27-28. Arriva il sorpasso dell’Acqua S.Bernardo con il 3/3 dall’arco di Baldi Rossi (30-28). Hunt e Da Ros per il 33-30, poi La Torre impatta. Bucarelli da fuori manda le squadre all’intervallo sul 36-33.

L’Acqua S.Bernardo migliora sotto le plance nel secondo periodo, portandosi sul 21-22. Per gli uomini di coach Sacchetti il 50% dalla lunga distanza nei primi 20’. Stefanelli e Baldi Rossi già in doppia cifra per i padroni di casa con 23 punti in due. Indiavolato Smith per i granata con 18 punti nel primo tempo. Fuori Hunt per un problema muscolare alla coscia.

Al rientro in campo è subito 42-35 per i brianzoli con Bucarelli e Baldi Rossi in cattedra. Da Ros dalla lunetta spinge fino al +10 (45-35). Acqua S.Bernardo in gas con la quarta bomba di Stefanelli per il +12 (49-37). Nardò non molla e replica con un break di 2-11 che vale il 51-48. Bucarelli caccia indietro i neretini con la sua terza tripla, ma Smith ripaga con la stessa moneta (54-51). Alla mezz’ora è 58-56 per i biancoblù.

Quarta frazione: apre le danze Bucarelli con altre due bombe (64-58). Smith è l’ultimo ad alzare bandiera bianca per Nardò, ma Cantù è una sentenza dalla lunga distanza: 70-58 di Baldi Rossi e Stefanelli. La quinta bomba del numero 1 biancoblù e il canestro di Logan condannano gli ospiti: 75-60. Cantù amministra e vince per 82-62. Per Cantù ben 17 triple a segno.

Il tabellino di Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù-HDL Nardò 75-60 Parziali: 12-18, 24-15, 22-23, 24-6

Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù: Logan 5, Bucarelli 15, Nikolic 2, Baldi Rossi 18, Hunt 3; Stefanelli 26, Da Ros 11, Severini, Morgillo 2, Berdini. All.: Sacchetti

HDL Nardò: Zugno 3, Smith 31, Borra 4, Stojanovic 5, La Torre 11; Parravicini 4, Baldasso 3, Donda 1, Baccassino. N.e.: Buscicchio, Antonaci, Quarta. All.: Di Carlo

Arbitri: Ursi, Pecorella, De Biase.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2, Cantù mette il turbo nel finale e si aggiudica gara 2: per l'HDL Nardò è notte fonda

LeccePrima è in caricamento