rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Basket

Serie A2, l'HDL Nardò cade in gara 4 contro Cantù ed esce dai Playoff

Non è bastata la reazione d’orgoglio del Toro. La Pallacanestro Cantù prende in mano la partita e vola via portando a casa la serie: cronaca e tabellino

L’Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù archivia la pratica HDL Nardò dopo quattro partite e accede alle semifinali del Tabellone Argento dei playoff di Serie A2 (78-99). Non è bastata la reazione d’orgoglio del Toro. La Pallacanestro Cantù prende in mano la partita e vola via portando a casa la serie.

Al turno successivo i biancoblù incontreranno la Giorgio Tesi Group Pistoia, che nel frattempo supera per 3-1 l’UCC Assigeco Piacenza. Gara 1 in programma sabato 27 maggio a Desio. 

La cronaca - Un possesso a vuoto per entrambe le squadre in avvio, poi tripla di Da Ros. Cantù pressa forte su Smith, mentre Nardò trova un 1/2 di Stojanovic dalla lunetta per il primo punto locale. Borra fa valere il fisico e con canestro più libero sorpassa sul 4-3.

Sale in cattedra Logan con tre bombe di fila: 6-12. Si apre il walzer delle triple con le marcature nell’ordine di: Parravicini, Bucarelli, Smith e ancora Logan (12-18). Smith non ci sta: bomba più fallo subìto per il gioco da 4 punti (16-18). Segue la quinta tripla di Logan: 16-21. Va in doppia cifra anche Smith con la sua terza marcatura dalla lunga distanza (20-23). Al 10’ è 22-27 per i canturini. 
Cantù a canestro solo dalla lunetta nei primi 5’ con Stefanelli, Nikolic, Da Ros e Rogic, mentre Nardò accorcia con Donda, Zugno (tripla), La Torre e Baldasso: 31-35. Canestro più libero di La Torre per il -1 (34-35).

Borra in post basso mette la testa avanti per i suoi: 36-35. Severini da fuori, ma Smith in penetrazione impatta: 38-38. Per il professore di Chicago 4/4 ai liberi, ma Borra c’è con due canestri di fila (42-42). Non c’è tregua con continui capovolgimenti di fronte, ma Bucarelli sigilla da fuori il break biancoblù di 6-10: 48-52. Per i locali Smith e Parravicini già carichi di 3 falli al 20’. 
Terzo periodo: canestro di Stojanovic e sesta bomba di Logan (50-55). Borra e Stojanovic non mollano, ma Logan fa ancora la voce grossa da fuori: 54-58. Per il numero 40 dei brianzoli ben 28 punti a referto dopo 25’: 55-62.

Smith e Zugno per il -2, ma Baldi Rossi e Stefanelli allungano di nuovo: 60-67. Parziale di 8-8 con la tripla di Severini allo scadere per il +7 della mezz’ora (68-75). 
Stefanelli per il +10 dall’arco all’inizio della quarta frazione: 68-78. I canturini si spingono fino al +13, mentre i locali sbattono contro la difesa biancoblù (68-81). Al 35’ è 72-83. Con Smith già a 4 falli e ben 12 palle perse, Nardò non trova le contromisure e deve alzare bandiera bianca. Vince l’Acqua S.Bernardo per 78-99. Prova top di Logan con 34 punti, di cui 7 triple, più 5 assist. 

Il tabellino di HDL Nardò-Acqua S.Bernardo Cantù 78-99 (22-27, 26-25, 20-23, 10-24)

HDL Nardò: Smith 24, Stojanovic 20, Parravicini 2, La Torre 5, Borra 11; Zugno 10, Donda 2, Baldasso 2, Quarta, Baccassino 1, Buscicchio, Antonaci. All.: Di Carlo

Acqua S.Bernardo Cantù: Logan 34, Bucarelli 6, Nikolic 5, Baldi Rossi 5, Da Ros 21; Morgillo 6, Stefanelli 14, Severini 6, Rogic 2, Berdini. All.: Sacchetti

Arbitri: Salustri, Cappello, Perocco
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2, l'HDL Nardò cade in gara 4 contro Cantù ed esce dai Playoff

LeccePrima è in caricamento