Volley, Bcc Leverano reagisce a ferma la capolista Brescia

Dopo una settimana complicata, una vittoria di prestigio che infonde fiducia. Ko l'Aurispa Alessano, nonostante il ritorno di Tofoli, e Pag Taviano

Uno scatto durante Leverano-Brescia

LEVERANO - Nella quinta giornata del girone di ritorno la Bcc Leverano conquista una prestigiosa e importante vittoria per 3 a 1 contro la squadra giunta nel Salento come capolista del girone bianco, la Centrale del Latte Sferc Brescia, e poi superata dal Mondovì vittorioso contro l'Aurispa Alessano per 3 a 0. Non è stato fortunato dunque l'esordio in panchina di Paolo Tofoli che già nella scorsa stagione aveva allenato la squadra salentina.

Per i ragazzi di coach Zecca, invece, finalmente una reazione alle vicissitudini della scorsa settimana: dopo la sconfitta a tavolino per il ritardo in arrivo sul campo proprio del Mondovì (e la penalizzazione di tre punti in classifica),è arrivata anche quella per 3 a 0 nel recupero contro l'Acqua Fonteviva Apuana Livorno. La Bcc torna dunque a quota 14, mentre l'Aurispa, resta ferma a 12 nel girone Bianco. Nel girone Blu la Pag Taviano ha perso per 3 a 1 in casa della Bam Acqua San Bernardo Cuneo. I giallorossi sono a quota 16 in classifica.

Nella A2 femminila ko per il Cuore di Mamma Cutrofiano, superato per 3 a 1 del Montecchio. Per la ragazze di coach Carratù si tratta ora di attendere la composizione del girone per la poule salvezza.

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Muore la ragazza sbalzata dallo scooter: indagati due 14enni

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento