Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Il Lecce sfoltisce la rosa: Bencivenga al Como, Nunzella a Lanciano

I due esterni difensivi lasciano la maglia giallorossa: il primo va in prestito nel girone A, il secondo, con la formula della comproprietà, in una squadra che è sesta in classifica in B. Martinez ancora in differenziato, slitta il suo rientro

Leonardo Nunzella (foto Chilla).

LECCE – Il direttore sportivo Antonio Tesoro ha perfezionato due operazioni in uscita. Lasciano la maglia giallorossa Leonardo Nunzella, che va in comproprietà in serie B alla Virtus Lanciano (l’allenatore in seconda è il leccese Primo Maragliulo) e Angelo Bencivenga che passa in prestito al Como, nel girone A della Lega Pro. Nei giorni scorsi era stato ceduto Parfait al Pisa.

Intanto la comitiva giallorossa ha proseguito il programma settimanale di allenamento con una seduta, al mattino, al “Comunale” di Squinzano. Hanno regolarmente lavorato con i compagni i due nuovi acquisti, Giuseppe Abruzzese e Dario Barraco, mentre in differenziato si sono allenati Martinez, Bellazzini e Sacilotto. Dalla prossima settimana, soprattutto i primi due, dovrebbero definitivamente riaggregarsi al gruppo.

Abruzzese e Barraco non arrivano a Lecce come semplici comparse. Elementi di esperienza e di carattere, costituiscono delle valide alternative per le scelte dell’allenatore. Il primo, che il pubblico leccese già conosce, è un difensore centrale, ma che può giocare indifferentemente come laterale. Il secondo è un esterno offensivo con il fiuto del goal. Insieme a Doumbia formerebbe una coppia di ali, a sostegno di Miccoli o dell’unica punta, davvero temibile.

I campani del Benevento si presentano al “Via del Mare” con le credenziali di una squadra rognosa, ma con un grosso punto debole: secondo miglior attacco del campionato, in trasferta hanno rimediato solo cinque punti, frutto di altrettanti pareggi e hanno subito 12 goal in 10 partite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce sfoltisce la rosa: Bencivenga al Como, Nunzella a Lanciano

LeccePrima è in caricamento