Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Gap edilcentro taviano: e’ fatta per il nuovo opposto

Luca Bigarelli e' il nuovo opposto giallorosso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

TAVIANO - E' finalmente ufficiale: dopo giorni e giorni di contatti il direttore sportivo Massimo Portaccio ha messo a segno un'importante operazione di mercato convincendo l'opposto Luca Bigarelli a sposare la causa della Gap Edilcentro Taviano nel prossimo campionato di serie B unica.

Originario di Reggio Emilia e più precisamente di Correggio, Bigarelli non ha certo bisogno di presentazioni a dispetto della sua giovane età. Nato il 28/12/1991 (1,97 m di altezza), ha già all'attivo un curriculum di tutto rispetto con un campionato di serie A1 disputato tra le fila del Modena Volley nel 2009/2010, altre esperienze lo hanno visto poi difendere ancora i colori di Modena e Sassuolo in B2 e di Segrate in B1 salvo poi accasarsi a Latina sempre in B1 nella passata stagione. Dotato di un servizio potente e di incisività sotto rete Luca Bigarelli ha accettato di buon grado il trasferimento a Taviano, convinto anche dal progetto della società che ha in serbo un campionato di livello in linea con gli obiettivi e le aspirazioni del giocatore.

L'arrivo di Bigarelli va a completare dunque un parco attaccanti di prim'ordine con Battilotti e Lotito laterali. La società del presidente Davide Gaetani si è quindi assicurata un rinforzo di spessore, una delle migliori giovani promesse del volley nazionale in grado di alzare ulteriormente il tasso tecnico della squadra.

All'appello manca ora soltanto un centrale e nei prossimi giorni il direttore sportivo Massimo Portaccio chiuderà il cerchio in tal senso al fine di consegnare al coach Fabrizio Licchelli la squadra al completo per l'avvio della preparazione. Il presidente Davide Gaetani e tutti i dirigenti stanno lavorando in maniera oculata per dare vita ad una stagione entusiasmante, con umiltà ma anche consapevolezza dei propri mezzi e del blasòne che una piazza come Taviano si è saputa costruire negli anni.

Marco Piscopiello

Ufficio Stampa Gap Edilcentro Taviano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gap edilcentro taviano: e’ fatta per il nuovo opposto

LeccePrima è in caricamento