rotate-mobile
Con i “colleghi” di Calimerese e Sannicolese

Boccia paralimpica, cinque trofei per la Lupus 2014 e gli atleti salentini

Buona la prestazione nella seconda edizione della gara nazionale “Terra D’Otranto” che si è svolta nell’ultimo weekend al Palaventura di Lecce. Conquistati due ori, due secondi posti e un bronzo

LECCE - Buona la prestazione degli atleti dell’Asd Lupus 2014 e delle altre formazioni salentine impegnati nell’ultimo weekend nella gara nazionale di boccia paralimpica “Terra d’Otranto” città di Lecce, giunta alla sua seconda edizione.

L’appuntamento agonistico si è svolto presso il palazzetto dello sport Palaventura, dal 16 fino al 18 dicembre, in piazza Palio con la collaborazione della regione e dell’assessorato allo sport del Comune di Lecce. Un evento di sport e condivisione che ha visto in prima linea la formazione leccese dell’Asd Lupus, organizzatrice del torneo, e altri atleti delle associazioni sportive Calimerese e Sannicolese.

Un impegno arduo per i giocatori locali che hanno sfidato gli atleti provenienti anche da Lazio, Lombardia, Friuli, Veneto e Piemonte. Dopo le eliminatorie, nelle fasi finali gli atleti salentini sono riusciti a conquistare due primi posti (nelle categorie BC1 e BC3), due secondi posti (BC2 e BC4) e un terzo posto sempre nella categoria BC1. Arbitri e cronometristi sono stati designati dalle rispettive associazioni e federazioni nazionali della specialità.  

La cerimonia di premiazione si è svolta nella tarda mattinata di domenica al termine della manifestazione. Hanno seguito le gare i rappresentanti della Federazione italiana bocce per la Puglia e per i rappresentanti istituzionali, l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci e l’assessore allo sport del Comune di Lecce, Paolo Foresio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boccia paralimpica, cinque trofei per la Lupus 2014 e gli atleti salentini

LeccePrima è in caricamento