Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

Vigilia di semifinale: mister Lerda punta sulla forza del gruppo. Convocati in 23

A parte l'infortunato D'Ambrosio, l'allenatore del Lecce ha inserito nella lista dei convocati tutti gli effettivi a disposizione. Durante la settimana ha puntato al recupero delle energie fisiche e mentali dopo la grande paura contro il Pontedera

Franco Lerda, contro il Pontedera.

LECCE – Appassionatamente insieme. Il Lecce parte alla volta di Benevento con 23 effettivi. In pratica manca solo D’Ambrosio, in convalescenza dopo l’intervento alla caviglia. A parte Sacilotto stanno tutti bene e per mister Franco Lerda sono diversi i dubbi, sia a centrocampo che in attacco. E’ chiaro che il tecnico di Fossano punta a tenere unito il più possibile il suo gruppo che comunque, domenica scorsa, ha dimostrato una capacità di adattamento alla sofferenza non trascurabile: come un pugile prossimo ad andare al tappeto, i giallorossi hanno però sempre tenuto botta al Pontedera, talvolta certamente con fortuna, sapendo poi tirare fuori il meglio del loro carattere dagli undici metri.

Durante la settimana l’allenatore dei giallorossi – che alle consuete sedute a porte chiuse del venerdì e del sabato ha aggiunto anche quella serale del giovedì – ha puntato al recupero delle energie fisiche e mentali, dopo la grande paura di domenica scorsa. Il Benevento, d’altra parte, è formazione costruita per vincere: da anni il club sannita punta alla promozione in serie B e il Lecce non può certo permettersi il lusso finire in balia di un avversario che sa essere anche cinico, come dimostrato a Catanzaro domenica scorsa.

La squadra di Brini vanta il miglior attacco della stagione regolare e un girone di ritorno a notevoli livelli, dopo l’esonero di Carboni: l’ultima sconfitta risale al 23 marzo (in casa contro L’Aquila). Diverse le individualità capaci di fare la differenza come il difensore Mengoni (autore di 6 goal), il centrocampista Di Deo, il bomber Evacuo e l’ex Melara che con Brini in panchina, con il quale a Carpi ha già vinto lo scorso campionato, ha rispolverato le doti che si erano momentaneamente appannate nei mesi trascorsi nel Salento.

Lerda potrebbe arretrare Bogliacino accanto a Papini, inserendo Beretta alle spalle di Miccoli con Doumbia e Bellazzi che dovrebbero essere riconfermati sulle corsie laterali. Contro una formazione che adotta lo stesso modulo, il 4-2-3-1, la prestazione degli esterni si preannuncia determinante per alterare gli equilibri in campo. Al “Ciro Vigorito” il Lecce sarà seguito da un folto gruppo di tifosi, sebbene non ci sia stata l’attesa corsa per accaparrarsi i mille biglietti disponibili.  Dirigerà l’incontro – in programma alle 21 con diretta su Raisport1 – Juan Luca Sacchi di Macerata.

I convocati

Benevento

Portieri: Baiocco, Piscitelli; difensori: Celjak, Dicuonzo, Mengoni, Milesi, Padella, Som; centrocampisti: Agyei, Davì, Di Deo, Doninelli, Espinal, Mancosu, Melara, Montiel; attaccanti: Campagnacci, Evacuo, Guerra, Negro.

Lecce

Portieri: Caglioni, Perucchini, Petrachi; difensori: Abruzzese, Diniz, Lopez, Martinez, Rullo, Sales, Vinetot; centrocampisti: Amodio, Bellazzini, Bogliacino, De Rose, Papini, Sacilotto, Salvi, Barraco; attaccanti: Beretta, Doumbia, Ferreira Pinto, Miccoli, Zigoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilia di semifinale: mister Lerda punta sulla forza del gruppo. Convocati in 23

LeccePrima è in caricamento