Giovedì, 18 Luglio 2024
Ultima all’Olimpico contro l’ex Baroni

Calendario serie A: il Lecce parte in casa con l’Atalanta, poi Inter e Cagliari

Effettuato il sorteggio con partite asimmetriche tra girone d’andata e ritorno: i giallorossi di mister Gotti subito contro i detentori dell’Europa League e i campioni d’Italia

MILANO/LECCE – Una partenza col botto prima con i detentori dell’Europa League e poi in visita ai campioni d’Italia, con un trittico che si chiuderà col primo scontro salvezza al Via Del Mare contro il Cagliari del post Ranieri (con il probabile ormai approdo di Nicola sulla panchina dei sardi): è un calendario quello di serie A (Enilive) intrigante, che non risparmia fin da subito afide ad alta tensione per il Lecce di mister Luca Gotti, chiamato ad una piccola nuova impresa, ovvero la terza permanenza consecutiva in serie A per la società giallorossa.

Sono stati effettuati quest’oggi i sorteggi per il campionato di serie A 2024-25 e per il Lecce si profila una nuova stagione ricca di emozioni: si riparte in casa da dove si era concluso, ovvero sfidando la banda di Gasperini, che, nel frattempo, ha sollevato un prestigioso trofeo e che si preparerà nelle stesse settimane d’esordio in campionato a fronteggiare il Real Madrid di Carlo Ancelotti per la Supercoppa europea (in programma il 14 agosto).

Sipario al Via Del Mare il 18 agosto, dunque, da decidere l’orario che varierà tra le 18.30 e le 21. Poi a seguire prima trasferta impegnativa contro l’Inter di Simone Inzaghi, detentori del titolo (25 agosto); la prima sfida contro una diretta concorrente alla terza giornata, in casa, contro il Cagliari (1 settembre). Poi la prima sosta per le nazionali: si riprende il 15 settembre con i giallorossi impegnati a Torino contro i granata del neo tecnico Vanoli e con alcuni possibili incroci di mercato che stanno aggiungendo contenuti alla sfida.

La gara interna col Parma (22 settembre) anticipa la doppia trasferta a San Siro (29 settembre) contro il nuovo Milan targato Fonseca e a Udine (6 ottobre) prima della nuova sosta per le nazionali; al ritorno in campo la sfida al Via Del Mare contro la nuova Fiorentina di Palladino (20 ottobre), la trasferta al Maradona contro il Napoli dell’ex Antonio Conte (27 ottobre), prima dell’unico turno infrasettimanale il 30 ottobre contro l’Hellas in casa.

Novembre si apre il 3 con la trasferta a Bologna contro la squadra del nuovo tecnico Vincenzo Italiano, per poi proseguire tra le mura amiche, il 10, contro l’Empoli dell’ex Roberto D’Aversa. Nuova sosta nazionali e poi il 24 novembre trasferta contro un altro ex, Eusebio Di Francesco, e il suo Venezia.

Il primo dicembre, al Via Del Mare, arriva la Juventus del nuovo corso sotto la guida di Thiago Motta; nel giorno dell’Immacolata, l’8, trasferta a Roma contro i giallorossi di De Rossi; sedicesima giornata (15 dicembre) contro il Monza a Lecce e diciassettesima (22 dicembre) contro la Lazio dell’altro ex, Marco Baroni. Nel turno tra Natale e fine anno, il 29 dicembre, trasferta a Como contro i lombardi di Cesc Fabregas e dell’ex Strefezza. Il girone d’andata si chiude il 5 gennaio in casa contro il Genoa.

Ritorno che parte con due sfide salvezza in trasferta: Empoli (12 gennaio) e Cagliari (19 gennaio); poi al Via Del Mare arriva l’Inter (26 gennaio), quindi Parma in Emilia (2 febbraio) e Bologna nel Salento (9 febbraio). Venticinquesima giornata a Monza (16 febbraio), ventiseiesima contro l’Udinese in casa (23 febbraio) e ventisettesima a Firenze (2 marzo).

Il 9 marzo arriva a Lecce il Milan, poi trasferta a Genova contro la squadra di Gilardino (16 marzo) prima dell’ennesimo stop per le partire della nazionale. Al rientro doppia sfida tra le mura amiche contro Roma (30 marzo) e Venezia (6 aprile), poi il 13 la trasferta allo Stadium contro la Juventus. Nella trentatreesima giornata Lecce-Como (20 aprile), poi Atalanta-Lecce (27 aprile). Maggio di fuoco col ritorno nel Salento di Conte e la sfida col Napoli (4 maggio), la trasferta a Verona contro l’Hellas (11 maggio); ultima in casa contro il Torino il 18 maggio, prima della chiusura in trasferta all’Olimpico contro la Lazio di Baroni.

LE PAROLE DI PANTALEO CORVINO

Queste le dichiarazioni del responsabile dell'area tecnica giallorossa Pantaleo Corvino: “Atalanta vincitrice dell’Europa League e Inter Campione d’Italia. Inizio in salita, più difficile di così non ci poteva capitare. Ma sarà un avvio di campionato anche molto, molto stimolante perché la prima la giocheremo al Via del Mare davanti ai nostri tantissimi tifosi. Ci toccherà fare gli straordinari per farci trovare il più pronti possibile”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calendario serie A: il Lecce parte in casa con l’Atalanta, poi Inter e Cagliari
LeccePrima è in caricamento