Martedì, 28 Settembre 2021
Calcio Casarano

Casarano Calcio, al via l'era Calabuig: tante novità e trepidante attesa per la tifoseria rossazzurra

Da Matias Calbuig ad Antonio Obbiettivo: questi i pilastri del nuovo Casarano che dopo due stagioni sottotono si apprestano, senza obiettivi dichiarati, a dire la loro nel girone H di Serie D per il terzo anno consecutivo

CASARANO – Alba di una nuova era per il Casarano Calcio che ad un mese di distanza dall’inizio della preparazione – primo atto il 2 agosto -, nelle scorse ore ha fatto ritorno in territorio amico dopo la tappa di due settimane a San Giovanni Rotondo. Un passaggio importante che ha permesso al tecnico Calabuig di testare le pedine del suo scacchiere, non solo nel corso delle varie sedute di allenamento, bensì anche sul rettangolo verde con due gare amichevoli.

Tante le novità annunciate ad inizio stagione, con una rivoluzione sotto tutti i punti di vista causata dal passo indietro da parte di Antonio Sergio Filograna, ormai ex main sponsor del sodalizio rossazzurro e figura di spicco, economicamente parlando, nelle scorse annate calcistiche. Un cambiamento radicale non solo della rosa, inevitabilmente rimodulata per molti aspetti, ma anche dirigenziale con l’addio dopo tre anni del diesse Pitino sostituito da Antonio Obbiettivo, quest’ultimo negli ultimi anni protagonista in quel di Fasano ma vecchio volto nel palcoscenico salentino. Se ciò non bastasse dopo un’annata, quella scorsa, turbolenta e ricca di problematiche, la società ha accolto la richiesta della tifoseria e di parte della stampa locale, fazioni che da tempo desideravano una comunicazione migliore da parte del club. Pertanto il Casarano si è attivato sui suoi social, offrendo ai propri sostenitori aggiornamenti giornalieri.

Si tratta dunque di un nuovo ambiente, che ha cambiato gran parte degli interpreti e si appresta a dare il via ad un nuovo campionato, seppur momentaneamente ignaro delle avversarie che dovrà affrontare, con un paio di incognite rappresentate dai club lucani e campani che si divideranno tra girone H e girone G. Nel frattempo, secondo quanto dichiarato in diverse occasioni direttore Obbiettivo, il calciomercato in entrata  – è doveroso utilizzare il condizionale – sembrerebbe esser terminato, nonostante la società rimanga vigile sulle opportunità last minute. Dopo una serie di acquisti d’esperienza che negli ultimi anni hanno fatto le fortune di alcuni club di Serie D – si pensi a Prinari, Rizzo, Coria e Meduri – si è dato ampio spazio a calciatori stranieri con una fazione argentina che spicca in rosa. Per il resto si è dato ampio spazio ai giovani del territorio nostrano e non, dando vita ad una rosa che al suo interno vanta un giusto mix di atleti di età differente. In tal senso nell’ultimo giorno valido per il calciomercato dei professionisti – 31 agosto – i rossazzurri hanno chiuso un colpo per il pacchetto under, aprendo le porte del Capozza ad Andrea Santarcangelo, attaccante classe 2003 proveniente dal Picerno, formazione con la quale lo scorso anno ha calcato il rettangolo verde in 9 occasioni nel medesimo raggruppamento del massimo campionato dilettantistico.

Come detto in precedenza sono due le gare disputate dal sodalizio salentino nel corso dei 14 giorni di ritiro pre-campionato, con la prima che ha visto la rosa di Calabuig imporsi per 12-2 contro la formazione del Real San Giovanni Rotondo militante nel campionato regionale di Prima Categoria. Sugli scudi con una tripletta Anoumou, con Dambros e Tedesco che hanno partecipato sensibilmente al festival del gol con una doppietta personale. A distanza di sei giorni la formazione rossazzurra si è confrontata con un avversario di maggiore spessore, ovvero il Trinitapoli, formazione che partecipa al campionato di Eccellenza e reduce da una stagione in cui ha sfiorato la Serie D, vista svanire al termine di una finale play-off deludente contro il Matino. In questo caso si è optato per un match diviso in tre tempi, con i primi due terminati in parità (0-0 e 1-1) e l’ultimo che ha visto i salentini aver la meglio con la rete decisiva del solito Anoumou.

Un buon inizio per il nuovo Casarano che vede al suo timone mister Calabuig, che nel giorno 19 settembre scenderà in campo per il primo match del campionato di Serie D 2021/22. La prima gara ufficiale invece, è fissata in data 12 settembre, quando si disputerà il primo turno preliminare della Coppa Italia di Serie D. Per quanto concerne il settore giovanile l’inizio del campionato Juniores nazionale è previsto per il 2 ottobre, con il Casarano che ad oggi si è mosso positivamente per la costruzione del suo pacchetto giovani grazie a due stage presso il Campo Comunale di Castrignano De' Greci, di cui uno già svoltosi martedì 31 ed uno previsto per domani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano Calcio, al via l'era Calabuig: tante novità e trepidante attesa per la tifoseria rossazzurra

LeccePrima è in caricamento