rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Casarano e Matino per il riscatto, Nardò a Bitonto

Tutte e tre le formazioni reduci da una sconfitta, andranno alla ricerca del riscatto nel corso del tredicesimo turno di Serie D girone H

LECCE – Tredicesimo turno del girone H di Serie D in scena nella giornata di domenica, con tre avvincenti sfide per Casarano, Virtus Matino e Nardò. Gara interna contro il Cerignola per la formazione di Giuseppe Branà, sfide esterne per rossazzurri e granata: i primi saranno ospiti del Rotonda, i secondi del Bitonto.

Matino, sfida al Cerignola per uscire dalla crisi 

Gara chiave per la Virtus Matino che tra le mura amiche ospita il Cerignola, terza forza del campionato reduce da un cammino invidiabile. Gli ofantini in corsa per la vetta non perdono da sette giornate grazie a cinque vittorie e due soli pareggi. Con ben 24 punti, due soli in meno rispetto alla capolista Casertana, occupano la terza posizione e dopo il netto 4-0 tra le mura amiche contro la Mariglianese di domenica scorsa, in settimana hanno superato gli ottavi di Coppa Italia trionfando per 2-0 ai danni della Team Altamura. Discorso totalmente differente per i salentini che vivono un periodo di crisi. Nell’ultimo mese, la Virtus Matino, ha perso contro Bisceglie, Casertana, Nardò e Lavello, dimenticando velocemente il successo di Gravina che aveva rappresentato la seconda vittoria della stagione. In penultima posizione con 8 punti dopo i primi dodici turni, deve obbligatoriamente rispondere presente, nel tentativo di lanciare importanti segnali alle dirette concorrenti.

Casarano in trasferta contro il Rotonda

A vivere un periodo di risultati poco confortevoli è anche il Casarano, formazione che non vince da sei giornate, ovvero dal successo di misura nel derby contro la Virtus Matino – 1-0. I rossazzurri in casa sono riusciti a ottenere gli unici due punti dell’ultimo mese grazie allo 0-0 contro il Brindisi, e l’1-1 dai cuori forti contro il Sorrento – pareggio di Tedesco nel finale nonostante la doppia inferiorità numerica. Con 14 punti in classifica si ritrovano in dodicesima posizione, con un solo punto di vantaggio sulla zona rossa. Affrontano proprio il Rotonda che, causa la penalizzazione di otto punti, con 13 punti occupano la prima posizione della zona play out. Reduce da due risultati utili – vittoria sul Nola e pareggio contro il Bisceglie -, se non avesse avuto la penalizzazione ad oggi si ritroverebbe in alta classifica per lottare con le prime della classe. Si tratta dunque di una gara molto impegnativa per il Casarano di Calabuig che, forte dell’ultimo risultato casalingo, potrebbe finalmente riscattare il periodo no.

Grande sfida per il Nardò in quel di Bitonto

Dopo la prima sconfitta del nuovo corso De Candia di domenica scorsa contro il Francavilla In Sinni, il Nardò sarà ospite del Bitonto in territorio murgiano. I neretini dopo esser usciti dalla zona rossa con tre vittorie ed un pareggio, ottenuti all’indomani del cambio di guida tecnica con l’esonero di Ciullo, si sono fermati e attualmente occupano l’undicesima posizione con 14 punti. Potranno tentare il riscatto contro un Bitonto che non vive il miglior momento di stagione, con gli ultimi risultati che hanno portato i tifosi neroverdi a chiedere di sollevare De Luca dalla panchina. Dopo nove risultati utili ha subito una battuta d’arresto, perdendo due delle ultime tre gare, riuscendo a ottenere un solo punto grazie al pari contro il Bisceglie. Causa i risultati delle dirette concorrenti ha momentaneamente abbandonato la vetta, che con 24 punti all’attivo ed il quarto posto ora dista due lunghezze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casarano e Matino per il riscatto, Nardò a Bitonto

LeccePrima è in caricamento